98zero

Violenze e minacce sul padre, 36enne finisce in carcere

Oliveri – Minacce al padre e al fratello. Francesco Sidoti, 36 anni, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Falcone in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip del Tribunale di Patti. Deve rispondere dei reati di estorsione aggravata, invasione di edifici, danneggiamento e violenza privata. Le indagini hanno preso il via nello scorso mese di giugno su denuncia delle vittime. L’uomo sarebbe riuscito a farsi consegnare, a più riprese, la somma complessiva di cinquemila euro attraverso l’utilizzo di minacce e violenze avanzate telefonicamente e addirittura brandendo un grosso coltello da cucina, con cui ha minacciato il padre in una circostanza, rinvenuto successivamente nel corso di una perquisizione. In una circostanza, si è introdotto furtivamente all’interno dell’abitazione del padre, minacciandolo e inducendolo, per la paura, a trasferirsi in un altro comune. L’arrestato utilizzava anche l’auto del genitore senza il suo consenso. Gli episodi hanno preso il via la notte del 15 maggio. A seguito di una minaccia di accoltellamento, il padre ha consegnato al figlio 350 euro, in un’altra è rimasto ferito al braccio destro con la frattura del mignolo sinistro dopo essere finito contro una finestra. Adesso il figlio violento si trova presso il carcere di Barcellona Pozzo di Gotto.