98zero

Inaugurata ad Acquedolci una spiaggia interamente dedicata ai diversamente abili.

Acquedolci – Per il secondo anno consecutivo, è stata allestita in contrada Buffone, una zona attrezzata e gratuita, munita di  pedane, lettini, ombrelloni e docce, interamente congegnata per persone affette da disabilità.

L’iniziativa fortemente caldeggiata dal sindaco, Alvaro Riolo, è nata con l’obiettivo di abbattere gli ostacoli che si frappongono nella quotidianità di un disabile, offrendo un servizio dignitoso ed utile.

“ Sono servizi doverosi – afferma il primo cittadino- che misurano la civiltà di un paese, che accoglie e che abbatte le barriere aprendo le porte a tutti senza difficoltà e discriminazioni. Siamo arrivati pronti, ed in anticipo rispetto all’anno scorso, un sentito ringraziamento al personale comunale, tra i quali Salvatore Cuffari ed  ai volontari, Sergio Mezzanotte, Benedetto Musarra Amata e Maria Teresa Sidoti”.

L’inaugurazione del percorso in acqua e l’apertura al pubblico della battigia, senza barriere, ha avuto luogo nella mattinata di martedì scorso, tanti i partecipanti, sia adulti che bambini,  che, coadiuvati da volontari e familiari hanno potuto trascorrere momenti di allegria e spensieratezza, in acqua.

Presenti inoltre anche le cosiddette “ Sedie Job” con ruote galleggianti, che rendono possibile il superamento delle barriere architettoniche, sino all’accesso diretto in acqua del soggetto con disabilità motoria. Nei prossimi giorni saranno avviati i lavori di sistemazione delle spiaggia.

A Capo d’Orlando, compiuti tutti gli adempimenti burocratici, sono stati avviati i lavori per la realizzazione della spiaggia “No Limits”, dedicata ai diversamente abili. L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’associazione paladina “No Limits – al di là del muro” curata dalla dinamica Patrizia Galipò.  La “ speciale “ struttura, che si snoda su un tratto di arenile veramente “ no limits” sorge sul lungomare Andrea Doria , ed è dotata di speciali sedie da mare appositamente  concepite per le persone con disabilità in grado di consentirne la balneazione completa. “ Il lido- precisa la presidente Galipò- consta di 15 postazioni, ciascuna delle quali è composta da un ombrellone e due lettini, più lunghi ed alti rispetto agli standard comuni, denominati appunto “ a  gamba alta” , perché consentono con maggiore facilità il passaggio dalla sedia a rotelle al lettino stesso. I lettini sono gratuiti sia per la persona con disabilità che per il suo accompagnatore e sono tutti collegati tra loro sino al mare da pedane in pvc, che permettono agevolmente il transito delle carrozzine”.

Come l’anno scorso, l’amministrazione comunale di Torrenova , guidata dal sindaco Salvatore Castrovinci, consegnerà alle strutture balneari della città, che gestiscono le spiagge attrezzate delle carrozzine da mare e sedie Job, con ruote galleggianti, le quali renderanno  possibile l’accesso diretto in acqua del  soggetto con disabilità motoria, consentendo la balneazione completa.