98zero

“Mio figlio salvo per miracolo”. Il 18enne ha sbattuto contro un’auto che viaggiava in direzione opposta

Sant’Agata Militello – Torniamo ad occuparci dell’incidente stradale verificatosi ieri, nel tardo pomeriggio, sul lungomare all’altezza della rotonda in quanto, secondo informazioni più dettagliate sulla dinamica del sinistro emerse questa mattina, per pura fortuna il giovane centauro non ha subito conseguenze ben più gravi della frattura di tibia e gomito.

Un’auto, che proveniva da Sant’Agata Militello, nel tentativo di svoltare alla rotonda avrebbe tagliato la strada al giovane diciottenne che stava transitando sul lungomare proveniente da Torrenova a bordo della sua motocicletta. Dopo aver impattato con la vettura è andato a finire contro i cespugli dello spartitraffico vicinissimo a due pali di ferro che sono posizionati proprio nel luogo della caduta. Fortuna ha voluto che il ragazzo non ha preso quei due pali ma è caduto sulla siepe fratturandosi una tibia ed il gomito di un braccio. Il casco che indossava il giovane centauro è andato completamente distrutto come la moto.

Il giovane è attualmente impegnato nelle prove di maturità. Questa mattina è riuscito comunque a sostenere anche la seconda prova e sembra che la versione di greco sia andata anche bene. Oltre alla fortuna ieri pomeriggio è stata anche la ridotta velocità del giovane a bordo della sua moto. “Se mio figlio andava a velocità sostenuta di sicuro non era più con noi oggi” ci ha dichiarato la madre.