98zero

Le analisi lo hanno confermato. L’acqua a Torrenova non è potabile dopo la piena del Torrente Favara

Torrenova – Ad annunciarlo è il Sindaco Salvatore Castrovinci in un post sulla sua pagina Facebook.

“L’esito delle analisi delle acque, purtroppo, ha confermato la non potabilità derivante dalla piena del Torrente Favara, scrive Salvatore Caastrovinci, e delle infiltrazioni che ha causato. Gli Uffici stanno procedendo con solerzia ad attivare la clorazione e le ulteriori azioni necessarie per rendere l’acqua conforme ai parametri di legge”.

A seguito della piena del torrente Favara del 15 giugno, si sono verificate infiltrazioni nella sorgente idrica. Pertanto il Sindaco Castrovinci aveva avvisato, al fine di garantire l’igiene e la salute pubblica, di non utilizzare l’acqua per usi domestici fino al risultato delle analisi delle acque.

A seguito della comunicazione del Comune di Torrenova che ha segnalato infiltrazioni alla sorgente Favara dopo il nubifragio, l’assessore Cristian Gierotto aveva disposto l’interruzione dell’approvvigionamento idrico dalla stessa sorgente. L’erogazione dell’acqua per tutto il territorio comunale è assicurata dalle sorgenti presenti a Capo d’Orlando.

Eventuali diminuzioni della pressione dell’acqua soprattutto nei piani alti sono dovuti a questo provvedimento permarrà visto l’esito delle analisi delle acque provenienti dalla sorgente Favara.