98zero

Pettineo percentuali di differenziata sotto la soglia, e rifiuti conferiti in modo sbagliato

Pettineo – Percentuali di differenziata sotto la soglia, e rifiuti conferiti in modo sbagliato: il sindaco Ruffino corre ai ripari, per cercare di cambiare passo. L’obiettivo? Puntare a una percentuale più alta, e sanzionare dopo due avvisi i trasgressori.

Dai controlli di conformità dei rifiuti esposti, si evince, poca attenzione nella separazione dei rifiuti, nonché un mancato rispetto delle norme vigenti in materia di raccolta differenziata. Non solo. Nell’avviso diffuso a tutti i cittadini, dal primo cittadino, si apprende anche un’eccessiva ed anomala quantità di rifiuti differenziabili (organico, vetro, plastica e altri materiali riciclabili) riscontrati nei sacchi utilizzati per il conferimento dell’indifferenziato. Costi su costi, per lo smaltimento a carico dell’Amministrazione pubblica, e quindi dei cittadini. “La percentuale di differenziata nel nostro Comune è bassa – spiega il vicesindaco Andrea Grillo – si ferma intorno al 43,26% nell’ultimo dato relativo a maggio 2018. Dobbiamo puntare a percentuali più alte e vogliamo raggiungere risultati record nel campo della differenziata, fino ad avere il primato di Comune virtuoso. Inoltre, saranno attenzionati gli abbandoni di rifiuti, dovuti all’inciviltà dei cittadini, e i colpevoli saranno sanzionati”.

“Prestiamo attenzione a quello che gettiamo e dove lo gettiamo – conclude Grillo –  con uno solo gesto miglioriamo la qualità dei conferimenti, e aumentiamo le percentuali di raccolta differenziata diminuendo il costo della bolletta”. Dunque, nel caso in cui si rilevi la non conformità del rifiuto esposto, come previsto dalla normativa non sarà ritirato, e sarà lasciato un avviso con le motivazioni del mancato ritiro. L’utente sarà tenuto a ritirare il sacchetto non conforme, e a dividere correttamente i rifiuti in esso contenuti, ed esporlo nuovamente nel successivo giorno di ritiro previsto. Se il problema continua a sussistere, verrà sollecitato un ultimo e secondo avviso, e  in caso di ulteriore inosservanza delle corrette modalità di smaltimento saranno applicate le sanzioni amministrative previste dalla legge, ovvero da 25 € ad 500 €. “Si invitano i cittadini a rispettare le modalità di differenziazione dei rifiuti – si legge nella nota – confermando che l’Amministrazione a breve attuerà altre forme di controllo e di repressione dei comportamenti illeciti, tra i quali un maggiore controllo del territorio da parte del corpo di Polizia Municipale, che avverrà anche con sistemi di video sorveglianza”.

Continua a leggere altre notizie su
Pettineo