L’Igea Virtus sembra sola. Futuro ancora incerto

Barcellona – Se qualcuno si aspettava che l’incontro organizzato dal sindaco Roberto Materia avesse potuto portare sostanziali novità nella questione Igea Virtus evidentemente si sbagliava.

Nessun imprenditore ha accolto l’invito del primo cittadino che, ancora una volta, ha ringraziato per gli sforzi fin qui profusi la dirigenza che ha annunciato di voler passare la mano. Materia ha spiegato che l’amministrazione non può intervenire economicamente, ma soltanto per mediare l’eventuale passaggio di consegne tra l’attuale società e quella che vorrà rilevare il club. Intanto la scadenza per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie D è prevista per il 6 luglio.

All’incontro ha preso parte anche il vicepresidente Antonello Patanè. Lo stesso ha garantito che la società attuale lascia un bilancio sano e senza alcun debito: “In questo momento chi vuole venire a fare calcio a Barcellona, trova una società pulita, senza debiti che può aspirare al ripescaggio”.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close