98zero

Denuncia di 4 consiglieri di minoranza: archiviazione nei confronti del Vice Sindaco Gaetano Scaffidi.

Brolo – Lo scorso 16 maggio il Giudice delle indagini preliminari dott. Ugo Molina ha archiviato definitivamente il procedimento penale numero 2569/17, nei confronti del Vice Sindaco del Comune di Brolo, e della dottoressa Ricciardo Calderaro Vittoria, responsabile dell’Area amministrativa e finanziaria del medesimo Ente.

L’esposto era stato presentato il 10 marzo 2016 dall’avvocato Sabrina Ligato per conto dei consiglieri comunali di minoranza Agnello Ada, Murabito Basilio, Ricciardo Pippo e Condipodero Cono, i quali avevano presentato alla Procura un esposto per una delibera di giunta di affidamento incarico legale all’avvocato Sorbello.

La suddetta delibera riguardava un ricorso del Comune avverso la sentenza emessa dal giudice del lavoro di Patti, attinente ad un provvedimento di trasferimento di una dipendente comunale presso il giudice di pace di Sant’Angelo di Brolo.

I 4 consiglieri comunali di minoranza contestavano la legittimità di quell’atto, accusando i firmatari della delibera, per un mero e irrilevante errore sulla data di ricevimento di un documento citato nell’atto, di falso in atto pubblico.

Il reclamo civile proposto dal Comune di Brolo ha avuto esito positivo con vittoria anche delle spese di lite in favore dell’Ente.

Il 16 novembre 2017 il P.m., Dott. Alessandro Lia, ha chiesto l’archiviazione nei confronti del Vice Sindaco quale proponente della delibera, e per la Dott.ssa Ricciardo quale responsabile dell’istruttoria.

Tre consiglieri di minoranza, in data 12 marzo 2018, proponevano opposizione a quella archiviazione.

“Constato, con amarezza, dichiara Gaetano Scaffidi, come tali esposti siano oramai l’unica modalità con la quale i consiglieri di minoranza cercano di contrastare l’azione di questa amministrazione. Ovviamente, conclude il vice sindaco, non mi farò mai condizionare da questo modus operandi, conscio della correttezza del mio operato”.