98zero

Flavio Franchina vincitore del premio internazionale “John Phillips Awards”

Galati Mamertino –  In occasione del 15° Simposio sulla Gascromatografia bidimensionale “comprehensive” e del 42° Simposio sulle Tecniche cromatografiche capillari, tenutisi congiuntamente a Riva del Garda (TN) lo scorso Maggio, un prestigioso premio internazionale, il “John Phillips Award 2018”, è stato assegnato a Flavio Antonio Franchina, ricercatore presso il Dartmouth College (USA).

Flavio, sin dall’inizio della sua carriera accademica, si è dedicato alle tecniche gascromatografiche focalizzando la sua attenzione sullo sviluppo di tecniche innovative come la gascromatografia bidimensionale “comprehensive” (GCxGC). L’ inventore di questa tecnica, nel 1991, è stato il Prof. John Phillips, scomparso prematuramente nel 1999. Dal 2004, ad anni alterni viene assegnato il “John Phillips Award” a chi contribuisce in maniera rilevante al miglioramento e alla diffusione di questa importante tecnica per l’analisi di molecole volatili e semi-volatili in campioni complessi.

Flavio Franchina, dopo laurea e dottorato a Messina, periodo in cui si è rivolto maggiormente allo sviluppo di tecniche analitiche avanzate applicate per l’analisi di alimenti (controllo qualità e autenticità), ha trascorso gli ultimi due anni negli States (Dartmouth College) dedicandosi allo studio del respiro come mezzo diagnostico per malattie infettive (tubercolosi, fibrosi cistica…), tramite tecniche analitiche avanzate. Presto Franchina si trasferirà nuovamente in Europa, presso l’università di Liege (Belgio) per mettere in pratica e continuare la sua attività di ricerca in ambito clinico e continuare nella ricerca di base per lo sviluppo e validazione di nuovi metodi analitici da applicare a campioni biologici e alimentari.

Continua a leggere altre notizie su
Galati Mamertino