98zero

La festa di Santa Rita e il corteo degli automobilisti – Le foto

Tortorici – La festa di Santa Rita  a Tortorici nasce negli anni cinquanta per volontà della signora Adele Faranda che ha finanziato la costruzione dell’altare sito nella Chiesa del SS. Salvatore e l’acquisto della statua della piccola Santa.

Il suo culto nella comunità nebroidea si caratterizza per una grande venerazione, la ” santa degli impossibili ” è anche patrona degli automobilisti.

La mattina del 22 Maggio a Tortorici si svolgono i riti religiosi e il fercolo di Rita viene portato in processione lungo le vie del centro storico; durante il pomeriggio dopo la tradizionale benedizione dei veicoli con l’omaggio delle rose benedette agli automobilisti, ha inizio un corteo con in testa  il “carro a motore” su cui è posta la statua della Venerabile che segue un itinerario prestabilito: l’arrivo a Castell’Umberto  con un momento di sosta e di preghiera presso la piazza IV Novembre e novità di quest’anno  è stata introdotta  nel percorso una deviazione, difatti  ,il corteo giungerà nel tardo pomeriggio a  Sfaranda, San Leonardo e Grazia per poi fare rientro a Tortorici.

Foto di Massimiliano Alessandro e Antonello Caprino

Continua a leggere altre notizie su
Tortorici