Intesa in Prefettura per il riassorbimento di 14 lavoratori ex Maiorana

Milazzo – Buone notizie per l’occupazione nell’area industriale. In Prefettura è stata siglata l’intesa per il riassorbimento dei 14 lavoratori ex Maiorana nella Irtis, altra ditta che opera nell’indotto della Raffineria e che si occupa del montaggio dei ponteggi e della coibentazione. Il processo di stabilizzazione partirà non appena i lavoratori produrranno la documentazione necessaria.

«Confidiamo che tutto sia pronto in pochi giorni – afferma Giuseppe Crisafulli, segretario provinciale della Fim Cisl Messina – e che i lavoratori possano iniziare a lavorare già in questa settimana».

Secondo l’accordo tra sindacati e azienda, i 14 lavoratori saranno assunti con un contratto a tempo determinato per arrivare, entro giugno 2019, alla trasformazione a tempo indeterminato. «È un processo di stabilizzazione su cui abbiamo lavorato tanto e siamo molto contenti si sia riusciti ad ottenerlo – sottolinea ancora Crisafulli – Speriamo che possano esserci altre opportunità come queste nell’area industriale di Milazzo»

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close