98zero

I medici del 118 incontrano gli studenti di Santo Stefano di Camastra

Santo Stefano di Camastra – Sensibilizzare i bambini è senza dubbio una missione e un progetto importante, ed è il costante impegno della scuola dell’infanzia del plesso “Piano Botte” facente parte dell’Istituto Comprensivo di S. Stefano di Camastra, che insieme ai colleghi di “Favatà” stanno portando avanti un interessante progetto che riguarda la sicurezza.

Dopo gli incontri con la guardia costiera ed i vigili del fuoco, questa volta è toccato alla postazione del 118 di ricevere la visita del nutrito gruppo di alunni. Il dott. Antonio Puglisi tra i veterani della postazione stefanese, ha fornito delle utili informazioni, come medicare una ferita e come effettuare la chiamata all’uno, uno, otto (118), per gioco, ma con la speranza di farlo memorizzare ai bambini. Il medico insieme ai volontari presenti per espletare il loro turno, sono rimasti a disposizione dei bambini durante la visita per renderla quanto più gradevole ed istruttiva possibile. Una grande emozione  e molta curiosità ha destato la visita del mezzo di soccorso dell’ambulanza.

 

I bimbi dai tre ai cinque anni della Scuola dell’Infanzia di Piano Botte, hanno potuto visitare e visionare tutta l’attrezzatura  sanitaria del mezzo, che opera nel territorio per le emergenze e l’assistenza sanitaria  dei cittadini. Impazienti ed emozionati, i piccoli alunni hanno avuto modo di  toccare e vedere da vicino l’ambulanza e sentire  il suono delle sirene con le luci strobo. Un’altra iniziativa senza ombra di dubbio positiva, che merita di essere attenzionata, in quanto sarebbe importante che questi incontri possano diventare lezioni integranti nei programmi didattici. Il volontariato, l’ambiente  è per loro il futuro, sono belle lezioni, imparare anche solo a comporre il numero 1-1-8 è senza dubbio una garanzia sia per loro che per gli adulti. Nei loro volti la gioia e la soddisfazione di aver trascorso una giornata davvero incredibile, e al termine della visita foto ricordo per tutti i bambini, caramelle e palloncini.

Continua a leggere altre notizie su
S. Stefano C.