98zero

Il forte vento di scirocco causa diversi danni tra Gioiosa Marea, Brolo e Piraino

Gioiosa Marea – Il forte vento di scirocco ha imperversato nel pomeriggio di sabato, sul litorale tirrenico della provincia di Messina, causando parecchi danni e provocando tanta paura tra la popolazione residente.

Certamente il paese più colpito è stato quello di Gioiosa Marea, dove a causa delle forti raffiche di vento, il sabato pomeriggio nelle campagne di Gioiosa Guardia, in contrada Palombaro, si è verificato un incendio. Prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco di Patti, l’incendio è stato, non senza qualche difficoltà, domato evitando che si prorogasse nelle campagne adiacenti.

Sempre a Gioiosa Marea, nella sera di sabato 14, in contrada Francari, un grosso albero si è abbattuto su un’auto in seguito alle fortissime raffiche di scirocco che spiravano tra i 70 e 100km/h.

Nella stessa contrada sono stati tranciati anche alcuni tralicci dell’alta tensione, lasciando la zona senza corrente elettrica.

Per fortuna l’accaduto non ha provocato feriti, ma solo tanto spavento e disagio per gli abitanti del posto che hanno dovuto attendere l’arrivo della squadra dei Vigili del Fuoco  per liberare la strada dagli altri arbusti di alberi spezzati, e degli operai dell’Enel che hanno lavorato tutta la notte per mettere in sicurezza e ripristinare la fornitura di energia elettrica.

Anche a Brolo si sono registrati dei danni causati dai venti di scirocco, ed in particolar modo nei pressi della rotonda che immette al centro commerciale del paese, dove molti cartelloni stradali e pubblicitari, anche di grosse dimensioni, sono stati divelti finendo nel mezzo della carreggiata, ed un grosso albero, completamente sradicato, ha rischiato di colpire diverse autovetture in transito su quella strada.

Diversi danni si segnalano anche nel centro storico di Piraino, dove molte antenne della televisione sono state spazzate via, molti edifici scoperchiati dalle tegole e numerosi alberi, anche di grosse dimensioni, divelti.

Anche in questo caso, fortunatamente non ci sono stati feriti tra la popolazione residente.

Continua a leggere altre notizie su
Brolo