Volevo_essere_brava_joppolo

Al teatro Joppolo una rappresentazione tagliente della donna postmoderna

di - 20 marzo 2016

Patti – Il mestiere più difficile al mondo? Essere brava! Più dell’astronauta, del medico, dell’ingegnere. Essere brava non te lo insegnano a scuola, non lo apprendi sui libri, non ha a che fare col talento. Bisogna sudare, e non solo in palestra. Disciplina, vocazione al sacrifico, etica della rinuncia e strategia della finzione. Proprio così,

volevo-essere-brava_foto

È in arrivo allo Joppolo l’esercito delle donne alla ricerca dell’essere “adeguate”!

di - 15 marzo 2016

Patti – Dopo una breve parentesi musicale, nell’ambito della rassegna “Scenanuda” il teatro torna protagonista al Beniamino Joppolo di via Trieste. In scena giovedì 17 marzo alle 21,30 “Volevo essere brava”, spettacolo tratto da “Il corpo giusto di Eve Ensler”, con la regia di Paride Acacia. Cinismo e provocazione sono gli ingredienti di una riflessione

Close