tribunale-patti

“POSpartout”: Valenti patteggia a 4 anni e 3 mesi. Stralciata la posizione della Ciancio

di - 28 novembre 2016

Capri Leone – Ha patteggiato la pena a 4 anni e 3 mesi di reclusione l’imprenditore di Rocca di Capri Leone, Francesco Valenti, arrestato nell’ambito dall’operazione “POSpartout , che portò lo scorso 23 marzo all’arresto di 10 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di vari delitti, tra i

tribunale-messina

Deteneva materiale pedopornografico, pena ridotta

di - 19 novembre 2016

Capo d’Orlando – La Corte d’Appello di Messina ha rideterminato la pena nei confronti del cinquantaduenne orlandino accusato di detenzione di materiale pedopornografico. L’uomo, in primo grado, era stato condannato, dal giudice del tribunale di Patti, a 2 anni e 8 mesi di reclusione. Adesso, in appello con la difesa degli avvocati Antonella Sicilia e Lucio

sede-giudice-di-pace

Giudice di Pace tutto da rifare. Il Comune condannato a risarcimento e spese processuali

di - 15 novembre 2016

Sant’Agata di Militello – Sono da rifare le procedure di assegnazione del personale per la copertura del posto di funzionario giudiziario presso l’ufficio del giudice di pace. La sentenza è del giudice del Tribunale di Patti Serena Andaloro, in accoglimento del ricorso dell’architetto Piera Zingales dopo la nomina di funzionario giudiziario di categoria D a

tribunale-patti

Torna a casa, ai domiciliari, l’uomo che accoltellò un pensionato

di - 25 ottobre 2016

San Marco d’Alunzio – Il Gip del Tribunale di Patti, Ugo Domenico Molina, ha accolto la richiesta dei difensori di Arcodia, avvocati Giuseppe Mancuso e Alfredo Monici, disponendo la detenzione domiciliare con divieto di comunicazione con l’esterno. La decisione a conclusione di un nuovo interrogatorio cui l’uomo è stato sottoposto. Alfio Arcodia, imputato di tentato omicidio

tribunale-generica

Processo “Mustra”, regge in appello l’impianto accusatorio

di - 11 ottobre 2016

MESSINA – Anche la Corte d’Appello condanna gli imputati dell’operazione “Mustra”, accusati di rappresentare le nuove leve del racket delle estorsioni tra Barcellona Pozzo di Gotto e Terme Vigliatore. L’operazione scaturì dalle rivelazioni del pentito Salvatore Campisi. Condannato a cinque anni di reclusione (quattro in meno rispetto al primo grado) Vincenzo Campisi. Dieci anni (due

favazzo

“Senza Tregua”, in libertà anche Favazzo

di - 30 settembre 2016

Tortorici – In libertà, Sebastiano Favazzo , detto “cinque dita” originario di Sant’Agata Militello, arrestato nell’ambito dell’operazione “Senza Tregua” lo scorso 29 maggio, con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso ed associazione a delinquere finalizzata al traffico e spaccio  di sostanze stupefacenti. Il giudice per le indagini preliminari (Gip) del tribunale di Messina Salvatore Mastroeni

calabrese

Arresto convalidato per il piromane. Concessi i domiciliari per aver provocato rogo a San Cosimo

di - 4 agosto 2016

Patti – Arresto convalidato per il piromane Antonino Calabrese, arrestato lunedì’ scorso con l’accusa di incendio boschivo in flagranza di reato per avere provocato un rogo in località San Cosimo a Patti. Il giudice del tribunale Eugenio Aliquò ha convalidato l’arresto ed emesso una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti del presunto

tribunale patti

Arrestati gli aggressori della lite tra vicini. In corso processo per direttissima

di - 13 luglio 2016

Capo d’Orlando – Arrestati in flagranza di reato due giovani ritenuti responsabili di lesioni personali, danneggiamento e violenza privata. E’ in corso il processo per direttissima al Tribunale di Patti dei due giovani arrestati ieri, attualmente ai domiciliari, protagonisti dell’aggressione ad un vicino. Gli aggressori, un abitante della zona insieme ad un amico, avrebbero rotto una

Close