Cassazione conferma condanna a 24 anni per Oriti

di - 9 maggio 2017

Capri Leone – La prima sezione penale della Corte di Cassazione ha confermato la sentenza d’appello a Ventiquattro anni e tre mesi di reclusione nei confronti di Sebastian Oriti di Rocca di Capri Leone che l’11 febbraio 2013 accoltello’, uccidendolo, il ventiquattrenne Andrea Bruno. Lo scorso Gennaio la corte d’appello di Messina aveva riformato la

Ergastolo per Sebastian Oriti. I dettagli della sentenza

di - 2 aprile 2015

Capri Leone – Ergastolo per omicidio aggravato dalla premeditazione esclusa invece l’aggravante per futili motivi. Condannato inoltre in continuazione con i reati contestati nell’udienza del dicembre 2014 relativi al danneggiamento dello scooter di Andrea Bruno e il porto abusivo di arma da taglio. Pagamento delle spese processuali e mantenimento in carcere. Interdizione legale durante l’esecuzione della

Omicidio Bruno, parla Sebastian: “Il coltello lo aveva Andrea non io!”

di - 23 febbraio 2015

Rocca di Capri Leone – Si avvia alle battute conclusive il processo penale a carico di Sebastian Oriti, imputato dell’omicidio pluriaggravato di Andrea Bruno, suo giovane compaesano di Rocca di Capri Leone. Nell’udienza del 20 febbraio scorso è stata completata l’escussione dei testimoni ed è anche stato sentito l’imputato che per la prima volta dopo

Capri Leone: ieri udienza preliminare omicidio Bruno.

di - 23 gennaio 2014

Si è svolta ieri l’udienza preliminare a carico del 20enne Sebastian Oriti, autore del tragico accoltellamento avvenuto lo scorso 11 febbraio a Rocca di Capri Leone, nel quale perse la vita il coetaneo Andrea Bruno. Il giovane che da quel giorno si trova recluso presso il carcere di Termini Imerese,è stato rinviato a giudizio dal

Close