ULTIM’ORA: Si è costituito il terzo ricercato nell’operazione Lady Hairon

di - 8 aprile 2017

Capo d’Orlando – Ieri sera si è consegnato spontaneamente ai carabinieri della stazione santagatese , il terzo uomo ricercato e risultato irreperibile. Si tratta dell’orlandino Messina Salvino, 38anni, attualmente ristretto ai domiciliari. Stamattina si svolgeranno al tribunale di Patti, davanti al Gip Ugo Molina gli interrogatori di garanzia di Mauro Abbadessa e Daniele Galano, arrestati dai

Sgominata dai Carabinieri associazione per delinquere dedita allo sfruttamento della prostituzione

di - 6 aprile 2017

Capo d’Orlando – Nella notte di giovedì 6 aprile, a Sant’Agata di Militello e Foggia, i Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello in collaborazione con i colleghi pugliesi, traevano in arresto due persone in esecuzione ordinanza di applicazione di misura cautelare personale emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Patti su richiesta della Procura della

Prostituzione: nei guai anziano sacerdote e dipendente comunale

di - 29 aprile 2016

MILAZZO – Un prete e una dipendente comunale nei guai. Una brutta storia. Avevano affittato appartamenti di loro proprietà, situati nella zona di Ponente, a una donna di origini brasiliane accusata di gestire un giro di prostituzione. Una specie di maîtresse ai cui ordini stavano ragazze provenienti dal Sudamerica. Si prostituivano in cambio di denaro

In zona Spiaggia Ponente prostituzione all’interno di due abitazioni

di - 22 aprile 2016

Milazzo – E’ stato eseguito, ieri, dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Milazzo, il sequestro preventivo di due appartamenti in zona Spiaggia di Ponente, all’interno dei quali, le indagini hanno appurato, una proficua attività di meretricio era in atto da tempo. Il provvedimento, disposto dal GIP presso il Tribunale di Barcellona P.G., dott. Salvatore

Tratta di esseri umani. 4 arresti

di - 16 novembre 2015

Pozzallo – La polizia di Stato di Ragusa ha fermato quattro persone, tre donne e un uomo, che farebbero parte di tre gruppi che gestivano una tratta di giovani donne nigeriane fatte arrivare clandestinamente in Italia e poi avviate alla prostituzione. Il provvedimento, emesso dal procuratore di Catania, Michelangelo Patanè e dal sostituto della Dda Assunta

Ragusa, chiusa casa a luci rosse

di - 16 ottobre 2015

RAGUSA – Fila di uomini in attesa davanti il portone e “urla e parolacce che venivano dall’appartamento difficili da spiegare ai miei figli”. Così un’inquilina dello stabile ha segnalato le anomalie nel condominio alla polizia di Stato di Ragusa che ha accertato che nella casa si prostituiva una colombiana, con cittadinanza italiana. La donna, che

Close