incendio pace del mela

Incendi, paura e angoscia anche in altri centri della provincia

di - 17 giugno 2016

Sono momenti di grande angoscia in diversi centri della fascia tirrenica messinese interessati da incendi. Situazione di grande fibrillazione a Pace del Mela, dove un vasto rogo ha praticamente divorato la località Serro Finata, a Pace del Mela. Grosso incendio anche nelle colline tra Torregrotta e San Pier Niceto. Nel pomeriggio le fiamme si sono

Salvatore Stramandino

28enne perde la vita a causa di un incidente

di - 7 dicembre 2015

San Pier Niceto –  Si chiamava Salvatore Stramandino il giovane 28enne di Pace del Mela che ha perso la vita stamattina, sulla SS 113 che collega San Pier Niceto alla frazione Marina, a causa di un incidente stradale autonomo. Sono ancora chiare le cause dello schianto. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri locali, guidati dal maresciallo Silvestro, che

Pretura_Pretura1-360x240

Riunione per salvare gli uffici del Giudice di Pace

di - 15 luglio 2015

MILAZZO – Il presidente della prima commissione consiliare, Fabrizio Spinelli ha convocato giovedì sera alle 19 nell’aula consiliare i sindaci ed i presidenti dei consigli comunali di tutti i Comuni (San Filippo del Mela, Santa Lucia del Mela, Pace del Mela, Condrò, San Pier Niceto, Monforte San Giorgio e Gualtieri Sicaminò) del mandamento del giudice

Angela Bianchetti

Nuove minacce ad Angela Bianchetti

di - 20 marzo 2015

Pace del Mela – Una lettera anonima con esplicite minacce di morte scritte in dialetto siciliano è stata recapitata al Consigliere Comunale di Pace del Mela, Angela Bianchetti. La lettera fa riferimento all’attività della donna nell’ambito del civico consesso del centro tirrenico. Sull’accaduto, la diretta interessata ha presentato regolare querela ai Carabinieri della Locale Stazione.

Lavoratori-Fratelli-Raimondi

Il presidio dei lavoratori della “F.lli Raimondi” si sposta in Prefettura

di - 26 febbraio 2015

GIAMMORO – Prosegue la protesta dei lavoratori della ditta Raimondi infissi di Giammoro. Il presidio ha lasciato oggi l’ingresso dell’azienda per spostarsi alla Prefettura di Messina. Secondo il segretario della FIM CISL di Messina, “ad oggi non è arrivato alcun documento ufficiale di richiesta della mobilità”. “A questo punto – prosegue Alibrandi- la nostra preoccupazione

Close