tribunale messina

Compravendita minore, dieci indagati. No alla riduzione in schiavitù

di - 5 ottobre 2015

Castell’Umberto – E’ stato escluso nell’avviso di chiusura delle indagini il reato di riduzione in schiavitù. La Procura si allinea alla decisione del Tribunale del Riesame e alleggerisce non poco la posizione delle dieci persone raggiunte dal provvedimento ed arrestate nell’ambito dell’operazione  “Copil” che consentì di impedire  la compravendita di un minore romeno ad una

carabinieri5

Operazione “Copil”, altre 10 misure cautelari per compravendita minore rumeno

di - 12 maggio 2015

Castell’Umberto – I Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, nell’ambito delle indagini svolte in merito alla compravendita di un minore che lo scorso 24 febbraio hanno già portato al fermo di otto persone ed all’affidamento ad una struttura protetta di un minore di nazionalità rumena, hanno eseguito l’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal

Close