tribunale-generica

Processo “Mustra”, regge in appello l’impianto accusatorio

di - 11 ottobre 2016

MESSINA – Anche la Corte d’Appello condanna gli imputati dell’operazione “Mustra”, accusati di rappresentare le nuove leve del racket delle estorsioni tra Barcellona Pozzo di Gotto e Terme Vigliatore. L’operazione scaturì dalle rivelazioni del pentito Salvatore Campisi. Condannato a cinque anni di reclusione (quattro in meno rispetto al primo grado) Vincenzo Campisi. Dieci anni (due

Close