morta

Tragedia familiare. Tunisino uccide la moglie e si costituisce.

di - 4 settembre 2015

MESSINA -Una donna tunisina di 34 anni, Omayma Benghaloum, è stata uccisa a bastonate dal marito in preda ad un raptus di gelosia. L’uomo si è presentato stamattina spontaneamente al Commissariato Nord della Polizia di Stato con in mano le quattro figlie piccolissime della coppia. Ha confessato di avere ucciso la moglie nell’abitazione familiare di

Close