Operazione “Agrumi d’oro”: giro di fatture false per oltre 67 milioni per ricevere due milioni e mezzo di euro di finanziamenti europei.

di - 11 febbraio 2017

Capo d’Orlando – I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Messina hanno concluso, nei giorni scorsi, l’operazione “Agrumi d’oro” che ha permesso di scoprire un complesso sistema di frode ai danni dell’Unione Europea messo in atto utilizzando il consorzio Agridea di Capo d’Orlando, operante nel settore della lavorazione della frutta. In

Close