shabbi_624

Ecco le nuove “prove” contro la ricercatrice Kadigha Shabbi

di - 22 gennaio 2016

PALERMO – C’è un bambino. Avrà dieci anni o poco meno. Ha il volto coperto da un passamontagna nero. Una donna, forse sua madre, le sistema con cura una cintura carica di esplosivo. L’innocenza si vestita da kamikaze. È una delle fotografie trovate nel computer di Kadigha Shabbi. Una serie di scatti svelerebbe, così sostiene

Close