Tangenti: ANAS, 3% su appalti e cene. Ai domiciliari anche imprenditore di Castell’Umberto. I dettagli

di - 20 aprile 2017

Castell’Umberto – Si allarga l’inchiesta della procura fiorentina che nel settembre 2015 aveva visto azzerare gli allora vertici dell’Anas Toscana. Ai domiciliari erano finiti il capo di compartimento Antonio Mazzeo, il capo servizio amministrativo Roberto Troccoli e un funzionario, Nicola Cenci, oltre all’imprenditore Francesco Mele. Ieri 19 aprile, sono state eseguite 8 misure cautelari, ai domiciliari, nei

Patrimonio per 135 milioni di euro sequestrato a Pietro Mollica

di - 25 giugno 2015

Roma – Un tesoro pari al valore complessivo di circa 135 milioni di euro. Questo il patrimonio appartenente all’imprenditore di Gioiosa Marea, impiantato a Roma, Pietro Mollica. La guardia di finanza, stamane, ha eseguito il sequestro di beni mobili ed immobili, partecipazioni societarie e azioni per un valore complessivo di circa 135 milioni di euro.

Il comune di Brolo si costituisce parte civile

di - 21 gennaio 2015

Il comune di Brolo ha dato mandato al noto penalista di Sant’Agata Militello,  Massimiliano Fabio, per costituirsi parte civile, dopo che la Giunta ha autorizzato il sindaco, Irene Ricciardello, ad andare in giudizio. La decisione, ufficializzata ieri con delibera, fa capo come noto all’indagine comunemente intesa “Mutui e appalti fantasma” pendente a carico di Carmelo

Incidente probatorio sui telefoni del Ragioniere Arasi

di - 21 gennaio 2015

  Brolo – Al via l’incidente probatorio sui telefoni del Ragioniere Carmelo Arasi, l’ex Responsabile Finanziario del Comune di Brolo arrestato la scorsa estate nell’ambito dell’inchiesta dei cosiddetti “Mutui fantasma”. A richiederlo è stato il legale dell’uomo, l’Avvocato Carmelo Occhiuto, legale anche dell’ex sindaco Salvo Messina, in modo che potessero essere trascritte tutte le conversazioni

Close