arresti ilaria

Morte di Ilaria Boemi: vendita e cessione di stupefacenti e violenza sessuale

di - 23 febbraio 2016

Messina – Lo scorso 10 agosto, dopo aver assunto una dose di MDMA, decedeva la sedicenne Ilaria Boemi. Le indagini avviate dalla Squadra Mobile avevano già portato nello scorso dicembre all’emissione di un’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di due giovani donne e del collocamento in comunità di una terza ragazza, ritenute responsabili

o-ILARIA-BOEMI-facebook

Morte di Ilaria Boemi. Ancora arresti della Polizia di Stato.

di - 23 febbraio 2016

Messina – Secondo la ricostruzione della Polizia, è un trentunenne messinese ad avere venduto la dose di “MDMA”, la sostanza stupefacente di tipo sintetico che ha provocato la morte per arresto cardio-circolatorio di Ilaria Boemi, la sedicenne soccorsa in fin di vita lo scorso 10 agosto sul lungomare del “Ringo”. L’altro arrestato è un quarantenne ritenuto

o-ILARIA-BOEMI-facebook

Eseguita autopsia: alcol e droga hanno ucciso Ilaria

di - 12 agosto 2015

Messina – Droga e alcol, un mix letale. Queste le cause della morte di Ilaria Boemi, la studentessa messinese 17enne trovata in spiaggia, sul lungomare Ringo e Messina lo scorso lunedì. L’esame autoptico avrebbe rivelato la causa del decesso: un mix di alcol e metanfetamina. Per tutta la giornata di ieri, gli uomini della Squadra

Lungomare_di_messina_02

Identificato cadavere: studentessa 16enne

di - 10 agosto 2015

Messina – Le forze dell’ordine hanno identificato poco fa il cadavere della giovane rinvenuto sul Lungomare Ringo di Messina. Si tratta di Ilaria Boemi, 16 anni, stroncata da un infarto, per cause ancora da accertare. A riconoscere l’identità della ragazza sono stati i genitori recatisi all’obitorio subito dopo la notizia del ritrovamento. Ancora da chiarire

Close