dama-nera-finanza1

“Dama Nera”: ai domiciliari l’imprenditore Giuseppe Ricciardello

di - 11 marzo 2016

Brolo – Arresti domiciliari per Giuseppe Ricciardello, classe 1947 di Brolo, noto imprenditore edile, padre dell’attuale sindaco del Comune Irene Ricciardello nell’ambito dell’inchiesta “Dama Nera2”. Gli episodi corruttivi individuati nell’ambito dell’intera operazione sono risultati essere finalizzati a favorire l’aggiudicazione di gare d’appalto a determinate imprese, a velocizzare l’erogazione dei relativi pagamenti, a sbloccare i contenziosi

oliveri

Lembo: “Ridefinire l’area del centro storico di Oliveri per risollevare l’edilizia”

di - 14 febbraio 2016

Oliveri – Ridefinire l’area del centro storico limitandola esclusivamente alle zone di interesse storico, costituite solamente dalle aree in cui sorge il castello. Questa la richiesta dell’ex assessore del comune di Oliveri, Sergio Lembo, attuale presidente del locale circolo del NCD. Secondo Lembo il provvedimento “consentirebbe il recupero del patrimonio edilizio esistente trasformando il centro

STATI-GENERALI-FILCA-CISL-SICILIA_30012016_1

Gli stati generali dell’edilizia: i numeri di un settore in crisi

di - 30 gennaio 2016

Brolo – La Filca Cisl ha riunito gli stati generali a Brolo stamani, alla Sala Multimediale Rita Atria, per puntare i riflettori su un settore in crisi, quello dell’edilizia. Presenti all’incontro il Segretario Generale Nazionale, Franco Turri, quello Regionale della Cisl Messina Mimmo Milazzo e tantissimi delegati Filca siciliani. Numeri da capogiro che fanno riflettere

dia

Confisca di 4 milioni di euro nel messinese, i dettagli

di - 7 luglio 2015

Messina – Ben 4 milioni di euro. Questo l’ammontare totale del maxi sequestro operato dalla Dia di Messina nei confronti di due noti imprenditori vicini ai clan mafiosi di Piccanello e dei barcellonesi. Ad essere colpiti dal provvedimento sono stati Concetto Bucceri, figura di spicco del clan catanese Piccanello, strettamente legato ai Santapaola, e Salvatore

guardia-di-finanza

Sequestro preventivo di beni a imprenditore edile

di - 25 febbraio 2015

BARCELLONA- Sequestro di beni per 258 mila euro a carico di una società edile. Ad eseguire il provvedimento preventivo la Guardia di Finanza della Tenenza di Barcellona Pozzo di Gotto, coordinata dal gip Danilo Maffa. La somma è pari a quella che l’amministratore delegato della società in questione non avrebbe versato al fisco, detraendo crediti

Close