Morte Lorena Mangano. Forestieri ai domiciliari. Incredibile ma vero!

di - 16 maggio 2017

Capo d’Orlando – Gaetano Forestieri, accusato di omicidio stradale e condannato in primo grado ad 11 anni di reclusione è stato posto ai domiciliari due giorni dopo la sentenza. Sembra incredibile eppure è così. Gaetano Forestieri che era stato condannato, con rito abbreviato, in primo grado ad undici anni di reclusione, pena esemplare addirittura un

Cassazione conferma condanna a 24 anni per Oriti

di - 9 maggio 2017

Capri Leone – La prima sezione penale della Corte di Cassazione ha confermato la sentenza d’appello a Ventiquattro anni e tre mesi di reclusione nei confronti di Sebastian Oriti di Rocca di Capri Leone che l’11 febbraio 2013 accoltello’, uccidendolo, il ventiquattrenne Andrea Bruno. Lo scorso Gennaio la corte d’appello di Messina aveva riformato la

Stalker santagatese condannato a 28 mesi. Molestava l’ex moglie diffondendo anche sue foto private

di - 4 aprile 2017

Sant’Agata Militello – Condannato a 28 mesi di reclusione quarantaduenne santagatese per stalking in danno dell’ex moglie. Il giudice monocratico del tribunale di Patti, Rita Sergi, ha emesso sentenza di condanna nei confronti dell’uomo, difeso dall’avvocato Giuseppe Mancuso, che ha già preannunciato ricorso in appello.  Nei suoi confronti il pubblico ministero aveva chiesto la pena

Violenza sessuale su undicenne. Operaio santagatese finisce in carcere

di - 14 gennaio 2017

Sant’Agata Militello – In carcere il santagatese Antonino Scaglione, condannato in appello a 5 anni ed un mese di reclusione per il reato di violenza sessuale su minore. La Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso proposto dal legale Alessandro Pruiti e, dichiarando definitiva la pena comminata in secondo grado, ha disposto il trasferimento

“Senza Tregua”: cinque anni a “Pippo Finestra”

di - 17 dicembre 2016

Tortorici – Operazione “Senza Tregua”, condannato con rito abbreviato a cinque anni di reclusione per associazione mafiosa e estorsione Giuseppe Sinagra, uno degli esponenti della cosiddetta “nuova mafia tortoriciana”. Quarant’anni, originario di Sinagra, “Pippo Finestra” , questo il suo pseudonimo, aveva chiesto di esser giudicato con rito abbreviato lo scorso 30 novembre, durante l’udienza preliminare

Maltrattamenti in famiglia, condannato un 52enne

di - 16 dicembre 2016

Mistretta – Il caso è stato seguito da una cabina di regia costituita dallo sportello antiviolenza Diana, dalla CO.TU.LE.VI., dall’amministrazione comunale e dalla compagnia dei carabinieri. M. L. P è stato condannato a due anni e 10 mesi di reclusione, per maltrattamenti in famiglia, a moglie e figli. A firmare la sentenza il giudice Andrea

Close