TorrentePatri-3

La lupara bianca e i cimiteri di mafia dei barcellonesi

di - 6 agosto 2016

Barcellona – Nel Torrente Patrì si era già scavato nel luglio 2014. Allora la campagna di scavi non diede alcun frutto. Nessun risultato. Il territorio infatti era stato fortemente modificato dal tempo. A scavare nel comprensorio barcellonese si cominciò per la prima volta a seguito delle rivelazioni del collaboratore di giustizia Carmelo Bisognano, ex boss dei

dia

Maxi sequestro di circa 4 milioni di euro tra Barcellona e Letojanni

di - 7 luglio 2015

Messina – Ramificazioni mafiose e sequestro di beni ad imprenditori con precedenti specifici. La Dia di Messina, in collaborazione con il centro operativo di Catania, ha eseguito un sequestro di varie attività del valore di 4 milioni di euro. Pare che le misure messe in atto dagli inquirenti riguardino in particolare attività commerciali e turistiche di due imprenditori

Close