mancuso

Condannato a sei anni di reclusione l’allevatore che sparò al fratello

di - 7 luglio 2016

San Fratello – Il 2 luglio 2015 l’allevatore esplose tre colpi d’arma da fuoco all’indirizzo di due persone, fra cui il fratello. Ignazio Mancuso è stato condannato a sei anni di reclusione. Il Gup del Tribunale di Patti ha condannato, con il rito abbreviato, a 6 anni di reclusione, pagamento delle spese legale, al risarcimento nei

carabinieri san fratello

Rito abbreviato per l’allevatore che tentò di uccidere il fratello

di - 28 aprile 2016

San Fratello – Mercoledì scorso è stata celebrata l’udienza preliminare innanzi al giudice del tribunale di Patti Ugo Molina ed al pubblico ministero Rosanna Casabona  nei confronti di Ignazio Mancuso, attualmente detenuto agli arresti domiciliari con l’accusa di tentato omicidio, minaccia grave, detenzione e porto illegale di arma, nonché di illegale introduzione di arma nella

Rizzo

Arrestato un allevatore che armato con una spranga colpisce e ferisce un uomo

di - 13 aprile 2016

Patti – Nella tarda mattinata di ieri, RIZZO Salvatore Luigi, allevatore, residente a Maniaci (CT), classe 1968, con precedenti di polizia, è stato arrestato dai Carabinieri di Santa Domenica Vittoria in quanto aveva aggredito, ferendolo, un altro allevatore della zona. In particolare, l’arrestato, mentre transitava a bordo della propria autovettura in una strada intercomunale incrociava l’uomo

carabinieri san fratello

Carabinieri trovano e restituiscono, all’allevatore, cinque capi di bestiame sottratti nella notte

di - 19 novembre 2015

San Fratello – Cinque  capi di bestiame sono stati trovati a Monte Nuovo di San Fratello e restituiti al legittimo proprietario dai Carabinieri. Si tratta di 3 bovini adulti, un vitello e una capra  per un valore commerciale di  5.000 euro circa che, nella notte,  ignoti malfattori avevano asportato da un’azienda agricola del posto  approfittando dell’assenza

fulmine

Muore colpito da un fulmine

di - 8 agosto 2015

Tortorici – L’ennesima tragedia si è consumata sui Nebrodi. Ad essere colpita da un inspiegabile lutto una famiglia di Tortorici. La vittima è Salvatore Coci, 54 anni, allevatore di Sceti. L’uomo insieme ai tre figli maschi, al veterinario e ad un collega, si trovava in contrada Sollazzo, a Cesarò, dove  Coci possedeva un appezzamento di terreno per

Close