tribunale-generica

Arresti convalidati e scarcerazione per i tre ritenuti fiancheggiatori di “Zanna”.

di - 19 novembre 2016

TERME V. – Sono stati convalidati gli arresti di Giuseppe Trifirò, 20 anni; Bartolo Costantino, 31 anni e Tindaro Campanino, 26 anni, accusati di detenzione e porto illegale di arma e munizionamento. Secondo le indagini dei Carabinieri, i tre erano fiancheggiatori di Zanmir Dajcaj, detto Zanna, il quarantatreenne albanese arrestato per avere violato l’obbligo del

fucile-terme-vigliatore

Arrestati 3 uomini di “Zanna”. Nel casolare dove si nascondeva l’albanese anche un fucile rubato e numerose munizioni.

di - 19 novembre 2016

Terme Vigliatore – A pochi giorni dall’arresto di DAJCAJ Zanmir, rintracciato a Terme Vigliatore e chiamato a scontare 12 anni di reclusione per associazione mafiosa, gli sviluppi investigativi connessi hanno consentito ai Carabinieri della Compagnia di Barcellona P.G. di conseguire un ulteriore importante risultato. Nella mattinata di ieri, infatti, i militari della Compagnia di Barcellona Pozzo

arresto-dajcaj

Arrestati tre uomini di “Zanna”

di - 18 novembre 2016

Terme Vigliatore – Detenevano un fucile rubato e munizioni. I Carabinieri di Barcellona p.g. arrestano tre uomini di “Zanna”. Nella giornata di ieri, a Terme Vigliatore, i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di gotto hanno arrestato, in flagranza di reato, tre soggetti legati all’albanese DAJCAJ Zanmir, esponente di spicco della cd. “ala mazzarrota” della

arresto-dajcaj

Condannato per 416bis dimorava abusivamente a Terme Vigliatore, arrestato dai Carabinieri

di - 17 novembre 2016

Terme Vigliatore – È scattato alle prime ore di lunedì il blitz dei Carabinieri con il quale è stato arrestato DAJCAJ Zanmir, 43enne, esponente di spicco della cd. “ala mazzarrota” della famiglia mafiosa barcellonese. L’operazione, che ha coinvolto numerosi Carabinieri in divisa ed in borghese anche con il supporto aereo del Nucleo Elicotteri dell’Arma di Catania,

salomone-triade

Operazione Triade, Salamone ai domiciliari

di - 25 ottobre 2016

TERME VIGLIATORE – Il consigliere comunale di Terme Vigliatore, Francesco Carmelo Salamone, in atto sospeso dopo il suo coinvolgimento nell’Operazione Triade, ha ottenuto gli arresti domiciliari. A deciderlo, il Tribunale del Riesame. L’indagato, difeso dall’avvocato Tommaso Calderone, avrebbe ottenuto il beneficio grazie a una perizia fonica. L’Operazione Triade scattò lo scorso 20 luglio e portò

carabinieri-auto

Abusi sessuali sulla moglie. Arrestato nordafricano a Terme Vigliatore

di - 24 ottobre 2016

Terme Vigliatore – Maltrattamenti in famiglia e abusi sessuali sulla moglie, arrestato 32enne di origine nordafricana dai Carabinieri. Sabato 22 ottobre 2016, corso mattinata, i Carabinieri della Stazione di Terme Vigliatore hanno tratto in arresto R. A., classe ’84, di origini nordafricane e in Italia da pochi anni, per i gravi reati di maltrattamenti in

salomone triade

La Regione diffida il Consiglio Comunale: “Surrogate Salamone!”

di - 6 agosto 2016

Terme Vigliatore – “Surrogate Salamone!”. La Regione Siciliana ha inviato una nota ai consiglieri e al segretario comunale affinchè si proceda alla surroga di Francesco Carmelo Salamone, sospeso dal suo incarico dal Prefetto di Messina a seguito del suo coinvolgimento nell’operazione antidroga “Triade”. La nota è dell’Assessorato Regionale agli Enti Locali efirmata dal dirigente del

comune_terme_v

Bocciata la surroga del consigliere Salamone. Si torna in aula giovedì

di - 25 luglio 2016

TERME VIGLIATORE – Salta la surroga del consigliere comunale Francesco Carmelo Salamone, coinvolto nell’operazione antidroga denominata “Triade”. Dopo il rinvio della seduta di ieri per la decadenza del numero legale a seguito dell’abbandono dell’opposizione, la discussione sul punto è ripresa stamattina. Un lungo batti e ribatti su una questione cristallizzatasi su un perfetto ed equilibratissimo

Close