piazza conforto_pp

VILLETTE ABBANDONATE: DOSSIER FOTOGRAFICO DELLA MINORANZA


Una interrogazione con tanto di dossier fotografico. Così i consiglieri Sanfilippo, Trusso, Micale e Gemmellaro hanno presentato una nuova interrogazione al primo cittadino di Capo d’Orlando Enzo Sindoni. Al centro del dibattito la manutenzione delle villette comunali che si trovano nella cosiddetta periferia orlandina. Da Bruca a Forno per toccare anche la Consolare Antica e i numerosi luoghi di ritrovo per i cittadini che versano in condizioni di abbandono. Di seguito l’interrogazione e il dossier fotografico, dei consiglieri di minoranza eletti nelle liste “Librizzi Sindaco” e  “Democratici per Capo d’Orlando”:

Oggetto: Interrogazione a risposta scritta.
I sottoscritti, Gaetano Gemmellaro, Gaetano Sanfilippo Scimonella, Giuseppe Trusso Sfrazzetto e Salvatore Alessio Micale, Consiglieri comunali dei Gruppi “Democratici per Capo d’Orlando” e “Librizzi Sindaco”, premesso che:
– il Sindaco deve assicurare stessi diritti e pari dignità a tutti i cittadini del paese che amministra, compresi quelli delle c.d. ”periferie”; ci corre l’obbligo segnalare alcune delle situazioni di disagio che molti nostri concittadini vivono quotidianamente, a causa della mancanza di interventi di ordinaria amministrazione a tutela del patrimonio comunale o del ritardo nell’espletamento degli stessi;

considerato che
– la villetta comunale adiacente alle c.d. “Case Rosa” con accesso dalla Via Bruca, dalla cui realizzazione (avvenuta diversi anni addietro) non si è ancora provveduto ad intitolazione, versa spesso in uno stato di totale abbandono senza un’adeguata cura del verde attrezzato, senza un’ adeguata via di accesso e con un impianto di illuminazione carente e pericoloso per i fruitori;
– l’area di parcheggio, adiacente l’Istituto comprensivo n.2 Giovanni Paolo II di via Torrente Forno, zona frequentata dagli alunni delle scuole primarie e secondarie, versa in un completo stato di trascurata pulizia con carente manutenzione dell’impianto d’illuminazione;
– la piazza “Carmelo Conforto”, adiacente alla Chiesa di Sant’Antonio da Padova, punto di incontro per i residenti e luogo, soprattutto nel periodo scolastico, di incontro e sosta per gli studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale, manca di adeguata pulizia, di adeguata illuminazione pubblica e di panchine confortevoli; inoltre i muri di contenimento ed i cordoli delle aiuole, attraversati da una condotta esterna per la fornitura di gas-metano, appaiono ormai lesionati ed a rischio di crollo e rappresentano un pericolo per l’incolumità dei fruitori e dei pedoni e, infine, nonostante il divieto di parcheggio (isola pedonale) la Piazza “Carmelo Conforto” è spesso luogo di sosta di auto private.

– la piazzetta presso cui è installata la c.d. “Fontana Leggera”, luogo parecchio frequentato in ogni ora del giorno, manca di verde attrezzato e di adeguata manutenzione all’impianto di pubblica illuminazione;

– la via Giuseppe Tomasi di Lampedusa, parallela alla Via Torrente Forno, ormai da tempo, manca di una giusta pulizia, di adeguata illuminazione pubblica e versa spesso in stato di abbandono, specie con riferimento alla villetta comunale, carente di verde pubblico attrezzato e giochi per bambini;
– la piazza “Tullio Trifilò” manca di adeguata pulizia, di adeguata illuminazione pubblica e versa spesso in stato di abbandono, specie con riferimento al verde pubblico ed ai campetti di basket che mancano finanche dei canestri;

– la palificazione della pubblica illuminazione sul territorio comunale necessità di interventi di manutenzione e/o sostituzione di lampadine nonché di taluni pali seriamente deteriorati, che rappresentano un pericolo per l’incolumità dei cittadini.

Quanto sopra premesso e considerato, anche alla luce della documentazione fotografica allegata, i Consiglieri Comunali interrogano la S.S. per sapere:
– se ritiene opportuno riqualificare con piani d’intervento i succitati spazi pubblici, intitolando la villetta comunale adiacente alle c.d. “Case Rosa”, interpellando all’uopo il Consiglio Comunale;
– se ritiene opportuno intervenire urgentemente al ripristino dei muri di contenimento delle aiuole di P.zza Conforto ed inserire nel piano di decoro urbano anche la “Piazza Conforto” e procedere alla creazione di spazio verde attrezzato ed all’installazione di giochi per bambini;
– se ritiene opportuno studiare, ove inesistente, un piano programmatico per la manutenzione e la pulizia del verde pubblico e delle strade delle c.d. “periferie”, al fine di assicurare una presenza costante e puntuale di operatori ecologici, garantendo in tal modo i servizi essenziali;
– se ritiene opportuno chiedere agli uffici di competenza un dettagliato rapporto sullo stato della palificazione della pubblica illuminazione sul territorio comunale e provvedere prontamente alla sostituzione di pali danneggiati che rappresentano un serio pericolo per l’incolumità dei cittadini.

Riteniamo sia opportuno che l’Amministrazione Comunale di Capo d’Orlando faccia sentire la propria presenza anche nelle zone periferiche. Si chiede risposta scritta e inserimento all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.

Gaetano Gemmellaro, Gaetano Sanfilippo Scimonella, Giuseppe Trusso Sfrazzetto, Salvatore Alessio Micale

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close