Un componimento in esclusiva di Torres La Torre per la “Giornata della Terra”

Capo d’Orlando – Anche quest’anno si celebra l’Earth Day, la Giornata della Terra, prevista per sabato 22 aprile.

Il 22 aprile, Giornata della Terra, è una data molto importante, nata per sostenere la formazione di una nuova coscienza ambientale e la salvaguardia del pianeta Terra. Per l’occasione, in tutto il mondo si organizzano eventi a tema e anche l’Italia non è da meno.

98zero vuole partecipare alla significativa ricorrenza con un componimento dell’artista Giovanni Torres La Torre che pubblichiamo in esclusiva. Una riflessione molto interessante su ciò che è stata Capo d’Orlando con la sua coltivazione di limoni e ciò che è oggi, che l’oro giallo non nasce più.

 

GIORNATA  DELLA  TERRA

Per la perdita di un frammento del grande Pianeta

 

Capo d’Orlando, città amabile

lungo la sua riviera giardini di limoni

generosi nella terra che un tempo non lontano

si ornava il petto di bel fiore arabo,

partoriva nel tempo giusto il limone

battezzato “oro giallo”.

Oggi resta una memoria di lavoro e bellezza,

non innamora più la zagara

e la mestizia dei giardini

ancora ingravidati dalla terra,

ha smarrito l’ultimo sorriso, e non stupisce

conferendo al paesaggio fisionomia di abbandono.

 

Non ha messo radici nel suo grembo

e per qualche conforto

il gelsomino di Federico Garcia Lórca

a memoria di sublime poeta

cantore della vita della terra

e per quanti, ancora

sono capaci di generoso rimpianto

per la perdita di un frammento del grande Pianeta.

 

 

 

Capo d’Orlando, 21 aprile 2017

 

www.giovannitorreslatorre.it

giovannitorreslatorre@gmail.com

 

Print Friendly



Articoli Correlati

Close