I precari incontrano il Sindaco. “Siamo soli ed abbandonati al nostro destino. Precari sempre e comunque, in tutto!”

Capo d’Orlando – I precari hanno incontrato il Sindaco che ha detto loro che, quando il Comune incasserà i soldi della Regione, pagherà soltanto 3 mensilità (novembre, dicembre e tredicesima 2016). Con i fondi comunali si riesce a pagare soltanto una mensilità del 2017.

In un comunicato stampa le organizzazioni sindacali di categoria evidenziano il proprio disagio anche dopo l’incontro con il Sindaco Franco Ingrillì.

Di seguito il testo integrale del comunicato stampa firmato dal Responsabile Territoriale MGL Massimo Bontempo.

“A seguito del perdurante disagio vissuto quotidianamente dai lavoratoti a tempo determinato del Comune di Capo d’Orando relativo alla mancata retribuzione degli stipendi, stamane si è tenuta presso la sala consiliare dell’Ente stesso, una riunione tra lavoratori, per evidenziare alcune legittime domande alle quali dare risposta. Con il decreto assessoriale D.R.S. n. 94 il comune di Capo d’Orlando che è beneficiario di un trasferimento pari ad € 1.265.946,90 pagherà tutti gli arretrati, ossia novembre, dicembre e tredicesima 2016 + gennaio, febbraio, marzo ed il maturando aprile 2017?

Con la legge regionale 27/2016, la regione siciliana ha stabilito che i trasferimenti necessari al pagamento degli stipendi dei lavoratori avverrà trimestralmente, l’Amministrazione opterà sempre per la stessa soluzione, ossia pagare solo ed esclusivamente all’incasso dei trasferimenti?

Per rispondere a tali quesiti, l’assemblea tutta ha deciso di far intervenire alla stessa il Sindaco, che presa la parola, ha dato queste precise indicazioni:

con i soldi del decreto, pagherà, dopo l’incasso dello stesso, solo novembre, dicembre e tredicesima 2016;

se la regione non trasferirà le trimestralità 2017, il comune è in grado di anticipare, per l’anno in corso, solo una mensilità.

Alla luce di tutto ciò, si è preso atto, dopo un lungo dibattito, che la situazione è a dir poco critica e comunque vada, non si riuscirà, con queste premesse, a saldare le mensilità arretrate, lasciando i lavoratori soli ed abbandonati al proprio destino: precari sempre e comunque…. in tutto…!

In ultimo si è determinato di rivedersi in una prossima riunione tra la RSU eletta nel comune di Capo d’Orlando, MGL, CGIL, CISL, UIL e CSA e dipendenti a tempo determinato, al fine di mettere in atto tutte le iniziative, anche estreme, per pretendere rispetto e pari dignità fra lavoratori”.

Foto archivio

Print Friendly



Articoli Correlati

Close