Pubblicato il decreto per il pagamento dei precari. Sottile: “Somme che il Comune aveva anticipato”

Sant’Agata Militello – L’assessore regionale agli Enti locali, Luisa Lantieri, ha emanato il decreto  che permetterà  l’erogazione del saldo del fondo (di cui all’articolo 30 legge regionale  n.5 del 2014) per l’importo complessivo di 52 milioni di euro,  per il pagamento dei lavoratori precari.

A breve dovrebbero essere accreditate le risorse per tutti i centri che aspettavano il saldo per il 2016 per il rimborso degli emolumenti spettanti ai dipendenti contrattisti a tempo parziale.

“Le somme che la Regione si è impegnata a corrispondere per il Comune di Sant’Agata di Militello – afferma il sindaco Carmelo Sottile – ammontano a poco più di 800 mila euro quale saldo contributo anno 2016 e serviranno  a rimpinguare la liquidità di cassa fortemente esposta con la banca detentrice della tesoreria comunale attraverso cui erano stati anticipati i pagamenti  delle mensilità dei lavoratori  dipendenti regolarmente retribuiti dal Comune in attesa  dei contributi  regionali”.

“Quindi – conclude il primo cittadino di Sant’Agata Militello – una boccata d’ossigeno per l’asfittica situazione della liquidità di cassa che soffre dei ritardati trasferimenti regionali e statali e della contrazione dei tributi riscossi dai cittadini con ricorso in modo  più frequente alla tesoreria comunale il cui utilizzo non può superare il tetto massimo dei 5 dodicesimi del bilancio  comunale con  a volte gravi ritardi nei pagamenti di fatture e spese per carenza di liquidità .

Print Friendly



Articoli Correlati

Close