crookers_pp

ECCEZIONALE EVENTO MUSICALE A MESSINA


Domenica 11 Marzo grande evento a Messina per gli amanti della musica electro, fridget, rap e house. Al Pala Rescifina di Sanfilippo infatti un eccezionale evento esclusivo di grandissimo livello. Crookers Dj Set e Dargen D’Amico insieme per una intensa serata di musica live con inizio alle 21.30 e con la preziosa collaborazione di Janez, Kill the pop e Giorgio G.

Considerati da molti il nostro più apprezzato esempio di “prodotto d’esportazione”, i “Crookers” , due dj milanesi, stanno dando uno scossone in tutto il mondo a colpi di electro e fridget, tanto da renderli una delle coppie di Djs più richieste in tutto il globo. Amano fondere insieme diversi generi musicali: rap, dancehall, house, grime, elettronica, pop, hip hop. I loro Dj Set di conseguenza esprimono tutte queste diversità pur mantenendo un attitudine da “dancefloor”. Attivi dal 2003, i loro remix hanno alle spalle nomi importanti come Armand, Van Helden, U2, The Chemical Brothers. Il remix di “Day‘N’Night”  (Kid Cudi 2008) è entrato nelle classifiche mondiali di ben 20 paesi partendo dall’Australia e terminando con i Paesi Bassi dove la traccia è stata scelta come colonna sonora del videogioco “Midnight Club: Los Angeles”.

Dargen D’Amico sin da giovane si concede a sfide di freestyle rap per le strade e nei locali di genere di Milano, sotto il nome di Corvo D’Argento. In questo periodo, Dargen mostra grandi abilità nell’uso della parola, qualità che affinerà nel tempo attraverso una continua ricerca del suono e del significato. Già amico d’infanzia e compagno di scuola di Il Guercio (Guè Pequeno), conosce Fame (Jake La Furia) e così nasce il trio delle Sacre Scuole, che nel 2000 dà vita all’EP 3 Mc’s al cubo. Dopo l’esperienza delle Sacre Scuole, Dargen D’Amico ha iniziato un percorso da solista che l’ha visto seguire una strada personale e, a suo modo distante, dai cliché dell’hip hop italiano, con un suono ricco di aperture sperimentali tra l’uso creativo dell’elettronica e la tensione verso la canzone italiana classica, con la voce e il rap declinati in un’espressività nuova, e testi capaci di giostrare quello spettro di umori che vanno dallo slancio poetico a un uso non banale dell’ironia.

Primo frutto di questa direzione l’album “Musica senza musicisti“, autoproduzione pubblicata su Giada Mesi nel 2006, che ora, dopo il primo album nato dalla collaborazione con i Two Fingerz (l’esordio su Major è “Figli del caos“, uscito su Sony-Bmg nel 2007), viene seguito dal nuovo doppio CD da solista “Di vizi di forma virtù“, dove convivono in un gioco di tensioni spesso avventurose e sempre spiazzanti le tante anime di D’Amico, quella dell’eretico hip-hop, del rapper che sa usare le sfumature del genere, e del cantautore freak da anni 2000 che gioca temendo i propri fantasmi. Il 2 giugno 2010 esce un Ep dell’artista dal nome D’ parte prima, seguito poi l’8 ottobre dalla seconda parte dal nome D’ parte seconda; il 1º aprile 2011 esce il cd CD’ che riunisce entrambi gli EP aggiungendo quattro inediti. Insieme a Nic Sarno, storico dj house milanese, fanno uscire sul web a gennaio 2011 l’album “Balerasteppin” che si ripropone di creare un nuovo genere musicale, nominato nello stesso disco in cui riprendono testi e musica di canzoni più o meno famose sia italiane che straniere (da Fabrizio de André a Loredana Berté e da Rustie a Samo Sound Boy) e le reinterpretano sia strumentalmente che vocalmente.

Il 14 ottobre 2011 il duo pubblica su i Tunes il singolo “Solo Un Demo”; il relativo video musicale viene rilasciato il 25 ottobre.

Infoprevendite: www.ctbox.it – 340/7516738 – 335/5205849  – 320/9514504–

Parterre Posto In piedi €. 18.00 + d.p.
Tribuna Non Numerata €. 15,00 + d.p.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close