carabinieri_macchina

UN ARRESTO E 5 DENUNCE ALLE ISOLE EOLIE


Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Lipari, in esecuzione ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale per i Minorenni di Messina, hanno arrestato un minore 17enne di Lipari, in attesa di occupazione. Il ragazzo è sospettato di essere l’autore di alcuni reati predatori verificatisi sull’isola tra l’aprile 2011 e il dicembre 2011, in particolare di alcuni furti su auto in sosta e di una rapina commessa ai danni di una minore alla quale sarebbe stato asportato un cellullare. Santa Marina Salina, invece, quattro 4 persone denunciate per abusivismo edilizio. Sempre i Carabinieri hanno segnalato all’A.G. di Barcellona Pozzo di Gotto tre catanesi, proprietari e committenti di lavori, che a Santa Marina Salina, in località Barone, in area sottoposta a vincolo paesaggistico e sismico, avevano dato corso alla ristrutturazione di una abitazione privata, in difformità della concessione edilizia e delle prescritte autorizzazioni.

I Carabinieri hanno deferito anche all’A.G. l’amministratore unico di una Società di Messina che gestisce campeggi, il quale nel comune di Malfa, in località “Rinella”, in area sottoposta a vincolo sismico, aveva dato corso a lavori di ristrutturazione di un campeggio in difformità della concessione edilizia e delle prescritte autorizzazioni, edificando in particolare dei muri di contenimento fronte mare e dei bungalow non a norma. L’intera area campeggio e manufatti in corso di
ristrutturazione venivano sottoposti a sequestro.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close