Bonacini_pp

UPEA: PRESENTATO DAVIDE BONACINI


E’ stato presentato ieri pomeriggio, presso la sala stampa del Palafantozzi, il nuovo acquisto dell’Upea Orlandina Basket Davide Bonacini. Un play – guardia classe 90. Era proprio un under il pezzo mancante dell’Upea  che la società si  era augurata di trovare, riuscendo allo scadere del breve tempo imposto dal mercato nel proprio intento. “Fresco e frizzante” lo definisce il ds dell’Orlandina Giuseppe Sindoni che aggiunge inoltre : “Abbiamo aspettato sino all’ultimo prima di prendere una decisione sulla scelta da compiere che è poi ricaduta su Davide ed il fatto che sia un under non comporterà particolari cambiamenti all’interno del roster e finalmente anche Zampolli potrà ritornare  ad esercitare maggiormente il suo ruolo originario di guardia nonostante potrebbe essere ancora arruolabile come play considerate le ancora incerte condizioni fisiche di Alessandri (attualmente sotto le cure di specialisti) sulle quali avremo qualche notizia non appena esaminato il bollettino medico che arriverà a breve”.

Bonacini, militante a Ruvo di Puglia dall’ inizio della scorsa stagione sino alla chiamata della società paladina, si dichiara soddisfatto della realtà cestistica orlandina dicendo : “Ho molto sentito parlar bene della società e sono contento di trovarmi qui. Spero che le mie capacità di difensore al quale piace penetrare e mettere tutta l’energia necessaria in campo possano portarmi ad inquadrarmi al più presto all’interno di questo meccanismo di vittorie già innescatosi per aiutare a farlo continuare ad ingranare. Rispetto alla realtà pugliese qui è tangibile la possibilità di raggiungere degli obiettivi concreti che potrebbero culminare con la vittoria dei play off”.

Immancabili anche le dichiarazioni di coach Giovanni Perdichizzi riguardo al nuovo arrivato : “Spero di riuscire ad inserire Davide il prima possibile all’interno del nostro sistema di gioco che si basa principalmente sull’ incisione di determinati elementi in determinati tempi della partita in atto, facendo si che questo rientri nella categoria di coloro che risultano incisivi nel finale del match. A causa della serie di infortuni che si è sfortunatamente abbattuta su di noi non ci resta che contare sulla versatilità di un giocatore ed esempi ne sono sia Zampolli e Cardinali che si stanno ormai abituando a giocare come play sia Damiani che nell’ultimo scontro si è visto costretto a marcare un play. Bonacini, con Cardinali e Zampolli, è uno degli elementi che può offrirci l’alternativa e mi compiaccio inoltre riguardo al fatto che la difesa sia uno dei suoi punti di forza poiché ho sempre ritenuto necessario fomentarne la stabilità all’interno del nostro complesso. Il nostro obiettivo resta pur sempre quello di recuperare gli infortunati e rinnovare il carattere che ci ha portati fin qui e che ben rappresenta il nostro secondo posto in classifica”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close