orlandia 97_pp

L’ORLANDIA 97 VINCE 7 A 1 CON TONARELLI IN PANCHINA


Come un vero capitano il Ds. Tonarelli, con patentino di allenatore in tasca, risale sulla nave prima che affondi. Una settimana per lui di super lavoro con l’obbligo del campo di allenamento e la mente proiettata a chiudere presto le trattative per il nuovo tecnico. Le premesse per una partita più complicata del previsto c’erano tutte e, in effetti, nel primo tempo l’Orlandia’97 si è mossa con poco ordine, conseguenza di una settimana in cui era inevitabile mettere in secondo piano l’impegno di campionato. Il Fiano di oggi era però troppo docile per frenare le scorribande offensive di Manzella e Minciullo, da cui, va detto, si spiega l’ampia vittoria di oggi.

L’inizio della partita è traumatico per l’Orlandia’97, che dopo pochi secondi si trova sotto per un clamoroso svarione difensivo che offre a Giangirolami la palla comoda per il vantaggio ospite. In pratica l’Orlandia ’97 inizia la gara sotto di un gol e con la concentrazione da andare a prendere negli spogliatoi.  La reazione al gol arriva per fortuna paladina già dopo cinque minuti con Sardu, che raccoglie in sicurezza l’assist di Minciullo. Messo sul pari il risultato, l’Orlandia’97 scioglie i muscoli e mette più volte in difficoltà la difesa avversaria. Al 13’ Manzella si trova sola davanti a Roncelli ma calcia dritto sui guantoni dell’estremo difensore. Neanche un minuto e l’attaccante palermitana si fa perdonare con una bella conclusione sul secondo palo dopo aver superato in velocità due avversarie in opposizione. Il vantaggio toglie ansia alla manovra e la squadra di casa arriva con una certa facilità alla conclusione. Pericolosa ancora Manzella al 27’ prima che Sardu al 30’ metta al sicuro il risultato con la conclusione da pochi passi sul bel passaggio filtrante ancora di Minciullo. E’ la prima doppietta in casacca giallo-blu di Rossella Sardu, tornata oggi a centrocampo grazie al rientro in difesa di Francesca Soro.

Dopo un’azione caparbia al 40’ arriva il 4-1 di Clara Lazzara, che replica così il gol dell’andata. La ripresa diventa poco più di un allenamento. L’interesse sulla partita è tenuto vivo dalle ospiti, che nonostante il punteggio, con ampio merito non mollano la tensione agonistica. Per l’Orlandia’97 ci pensa nella ripresa la tripletta di Minciullo (nella foto sopra), che capitalizza al meglio il lavoro di Manzella con tre reti ai minuti 63, 73 e 88; bello soprattutto il secondo con aggiramento in stile del portiere in uscita. Alla fine finisce 7-1, per certi versi paradossale per quanto accaduto in settimana.

Siamo in momento di transizione – dice Maria Cusmà– e la classifica impone di crederci sino alla fine. Con la vittoria di oggi e il pareggio a Bari delle Aquile Bagheria, siamo al terzo posto, per cui dobbiamo pensare solo a recuperare i punti che ci dividono dalla Res Roma.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close