BASKET: LEGADUE VICINA ?

L’Assemblea della Legadue svoltasi ieri pomeriggio a Bologna ha votato per la non ammissione del Basket Trapani al campionato di Legadue 2011/2012. Alla votazione, hanno preso parte tutte le società di Legadue della scorsa stagione, fatta eccezione per la promossa (Casale Monferrato), le retrocesse (Verona e San Severo), Barcellona (assente alla riunione) e le non iscritte Udine, Rimini e Casalpusterlengo. Il Basket Trapani preannuncia immediato ricorso, riservandosi di chiedere la sospensione degli obblighi da espletare nei confronti dalla Comtec, ai fini dell’iscrizione al campionato di Legadue. Appare così definita anche la prossima Legadue con Scaligera Basket Verona, Assi Basket Ostuni e Unione Cestistica Piacenza che prenderanno il posto di Rimini, Udine e Casalpusterlengo che recentemente non hanno presentato domanda d’iscrizione al campionato. Al posto di Trapani potrebbero spalancarsi le porte della LegaDue per Sant’Antimo, Moncalieri e Capo d’Orlando.

Un sogno che sembra cominciare a prendere forma. Una meta che sembrava irraggiungibile potrebbe, al contrario, diventare vicina, sempre più vicina. Non sarà semplice ma la situazione economica che sta vivendo il basket in Italia, soprattutto quello di Legadue che si ostina a rimanere nei professionisti con le conseguenze del caso (vedi tasse e contratti) non è decisamente delle migliori. Nulla è ormai scontato e tutto può accadere. In effetti ormai si sa: “a Capo d’Orlando l’impossibile diventa normalità”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close