ARRESTATI DUE GIOVANI PER DROGA A MILAZZO


Due giovani milazzesi sono stati arrestati ieri sera dai Carabinieri della Compagnia di Milazzo, del Nucleo Operativo e Radiomobile. In manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il 23enne Giuseppe Bagnato, manovale, con precedenti di polizia e Francesco Cambria, 19enne, studente, anch’egli con precedenti di polizia. Nei presasi di Piazza 25 Aprile, a Milazzo, i militari dell’arma, durante un posto di blocco, avevano intimato l’alt ai due giovani che hanno cominciato a dare segni di insofferenza. I Carabinieri, insospettiti, hanno così proceduto alla perquisizione dei due ragazzi e dell’autovettura, rinvenendo, ben occultati nella portiera dell’automobile, 10 involucri di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” pronti per essere posti in commercio, il cui peso complessivo è risultato essere di 10 grammi circa.

Nella circostanza, la sostanza stupefacente è stata stati quindi sottoposta a sequestro e sarà trasmessa ai laboratori del RIS Carabinieri di Messina per le successive analisi del caso. Dopo le formalità di rito, Bagnato e Cambria, su disposizione del Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, sono stati trasferiti presso le rispettive abitazioni agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio. La particolare attività di prevenzione e repressione effettuata dai Carabinieri nel centro Mamertino, si inquadra in una più ampia azione di monitoraggio finalizzata a prevenire la particolare tipologia di reato soprattutto tra i più giovani.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close