ingemi_pp

SENTENZA CASO INGEMI: 5 ANNI. DA UN ANNO E 4 MESI AI DOMICILIARI


Accolto il patteggiamento concordato tra difesa e accusa a 5 anni di reclusione, interdizione da pubblici uffici e pagamento delle spese processuali alle parti civili. Questa la sentenza letta qualche minuto fa dal giudice Ugo Molina nel processo a carico di Fabrizio Ingemi, il bancario della Carige di Capo d’Orlando accusato di un ammanco di oltre 5 milioni di euro dai conti correnti di un centinaio di risparmiatori dell’area nebroidea. Una lunghissima camera di consiglio, cominciata questa mattina alle 11 e conclusasi intorno alle 18.15. A quanto pare i tempi sembra si siano allungati a causa dei dispositivi per i risarcimenti delle spese processuali per ogni singola costituzione di parte civile. Il giudice ha inoltre espresso parere favorevole alla restituzione del materiale sequestrato nel corso delle indagini presso l’istituto di credito orlandino. Rigettato, invece, il dissequestro di computer, oggetti e beni personali del bancario che rimarranno a garanzia dei risarcimenti disposti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close