vertice-mistretta

Ospedale, Crocetta, Gucciardi e Sirna “nessuna chiusura”

Mistretta – Tutto confermato. “Non è in discussione la chiusura dell’ospedale”.

Rassicurazioni e impegni sono la conclusione della riunione di ieri nella sala consiliare del comune di Mistretta dove il sindaco Porracciolo ed il vicesindaco Oieni hanno ricevuto il presidente della regione Crocetta, l’assessore regionale alla sanità Baldo Gucciardi, i dirigenti regionali Tozzo e Chiaro e il direttore generale dell’Asp 5 Gaetano Sirna.

A commentare l’incontro è il vicesindaco Vincenzo Oieni “E’ stato panificato un preciso crono programma per l’avvio dei lavori che garantiscono quelle specializzazioni previste dalle rimodulazione della rete ospedaliera – a detto – nella fattispecie, per i posti SUAP e per la convenzione con Maugeri che dovrebbe prevedere 40 posti totali. Un allargamento della convenzione per la riabilitazione. Il governo regionale conclude – conferma la volontà non solo di mantenere ma anche di potenziare il SS Salvatore. Il governo regionale è pronto, qualora fosse necessario, a dichiarare la zona di Mistretta area disagiata. Ringraziamo il governo regionale per l’attenzione la giornata di ieri non è esagerato definirla storica perché lo stato maggiore della sanità siciliana è venuto a Mistretta, non solo a prendere impegni politici ma anche a fare un crono programma tecnico”.

Insomma, un altro brindisi per l‘ospedale e come si legge sulla pagina ufficiale del gruppo “Cambia Mistretta” che sostiene l’amministrazione del sindaco Porracciolo, è stata confermata l’attivazione, siglata il 14 ottobre, di complessivi 33 posti letto di medicina – lungodegenza. Il prossimo lunedì, 24 ottobre, sarà attivato il “percorso nascite” ambulatoriale che consentirà alle future mamme di essere assistite per tutta la durata della gravidanza. Si attende nulla osta definitivo per anticipare le somme necessarie all’attivazione dei posti SUAP, come chiesto ufficialmente dal direttore dell’Asp 5 Messina, Sirna. E’ stato richiesto, sempre da Sirna, l’attivazione di ulteriori 18 posti letto di neuro-riabilitazione intensiva, in aggiunta agli attuali 22, gestiti in convenzione dalla fondazione Maugeri specificando che i costi di adeguamento funzionale degli immobili e i relativi arredi saranno sostenuti dalla ICS Maugeri.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close