filicudi

Ritrovato il corpo senza vita del sub scomparso a Filicudi

Sant’Agata Militello – Il giovane napoletano Lorenzo Lanzillo, 24 anni,era scomparso nelle acque di Filicudi lo scorso 9 ottobre.

Era uscito per un battuta di pesca, voleva prendere cernie. Non è mai più riemerso. Questo pomeriggio, l’equipaggio di un peschereccio di Sant’Agata Militello, ha avvistato corpo dello studente a circa 20 miglia dalla costa. Immediato l’intervento della Guardia Costiera di Sant’Agata Militello. Nei giorni scorsi da Lipari era partita la motovedetta della guardia costiera, operativi anche i sommozzatori della Cp con un gommone che ha monitorato i fondali dell’isola in quel maledetto tratto di mare, vicino lo scoglio gigante della Canna a Filicudi dove il sub si era immerso. Tutti i giovani dell’isola lo hanno cercato, giorno e notte, Lorenzo era uno di loro, amava quel mare e quei tramonti, amava pescare, respirare quell’aria e quella pace. I genitori e i fratelli erano rientrati a Napoli, lui era rimasto a Filicudi, per studiare. A fargli compagnia il cane, che è rimasto solo sul gommone ad aspettare il suo padrone che non tornerà più. Il padre di Lorenzo, Bruno, è sull’isola, insieme ad uno zio.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close