sky-premium-02

Movida milazzese. Denunciati tre titolari di locali

Milazzo – Week end da dimenticare per alcuni titolari di esercizi commerciali. I controlli alla movida infatti non hanno interessato solo i giovani avventori ma questa volta hanno riguardato anche alcuni locali.

I controlli dei Carabinieri della Compagnia di Milazzo questa volta non sono stati dedicati alle classiche autorizzazioni di pubblica sicurezza per la somministrazione di cibi e bevande, ma hanno riguardato la possibilità o meno di offrire la disponibilità di guardare live le partite di calcio, servizio esclusivo della pay per view.

L’attività ispettiva dell’Arma ha visto in campo anche alcuni ispettori della nota emittente televisiva. I controlli infatti hanno consentito di appurare che presso tre esercizi commerciali, i rispettivi titolari intestatari di un contratto di tipo residenziale/familiare per un uso domestico e non commerciale delle smart card della società televisiva, consentivano l’utilizzo all’interno dei propri locali delle loro smart card, al chiaro scopo di permettere ad un numero imprecisato di persone la fruizione del servizio, senza il consenso dell’esercente l’attività di emissione televisiva.

L’operazione portava al sequestro di 3 Smart card, due decoder e una smart cam. Per i titolari dei diversi esercizi ovvero una pizzeria, una sala da biliardo e un circolo sportivo si tratta ora di rispondere del reato previsto dalla legge 633 del 1941 che tutela il diritto d’autore.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close