baldo_gucciardi

Il comitato in difesa dell’ospedale ricevuto dall’assessore Gucciardi

Mistretta – Ieri il Comitato per la difesa dell’Ospedale SS. Salvatore di Mistretta è stato convocato a Palazzo dei Normanni dall’Assessore alla Salute della Regione Sicilia.

L’incontro, si legge in un comunicato stampa, tra una delegazione del Comitato e l’Assessore è avvenuto privatamente in un clima rilassato e abbiamo potuto apprezzare la disponibilità al dialogo dell’Onorevole Baldo Gucciardi.

Abbiamo fatto presente, continuano i componenti del comitato, le nostre richieste che semplifichiamo in:
1. riconoscimento dell’Ospedale di Mistretta come Ospedale in area disagiata;
2. immediata integrazione dei posti letto della U.O. di Lungodegenza;
3. attivazione della U.O. per pazienti in stato vegetativo;
4. integrazione dei posti letto di Riabilitazione in convenzione con la Maugeri;
5. sfruttamento delle Sale Operatorie di Mistretta per il periodo di chiusura delle sale di S. Agata M. con personale Medico Anestesista proveniente da quest’ultimo nosocomio;
6. integrazione delle figure Mediche (Anestesisti, Radiologi, ecc) vacanti in Pianta Organica.

Pur sottolineando la difficoltà a reperire il personale Medico vacante in Pianta Organica per l’Ospedale di Mistretta, visto il blocco delle assunzioni, abbiamo avuto rassicurazioni per qualche integrazione in tempi brevi. In merito alla Lungodegenza è prevista una imminente apertura dei posti previsti.

Per quanto riguarda le sorti del Pronto Soccorso è stata ribadita la volontà dei vertici Regionali di non sopprimere l’unità operativa e di classificare l’Ospedale di Mistretta come Ospedale di area disagiata.

L’Assessore ha fatto presente, altresì, che sta lavorando alla convenzione con la Maugeri per l’integrazione dei posti di Riabilitazione e per l’attivazione dei posti per pazienti in stato vegetativo.
Abbiamo richiesto che la rimodulazione della rete Ospedaliera venga completata entro la fine dell’attuale Legislatura e quindi ci aspettiamo fatti concreti a breve.

L’incontro che, continua il comitato, riteniamo un primo step di propositi abbastanza positivo è solo il primo di altri con i livelli Istituzionali Regionali e Locali. È nostra intenzione chiedere un incontro a breve con il Direttore Generale dell’ASP di Messina Dr. Sirna e stimolare lo stesso a trovare delle soluzioni fattive per le problematiche attuali del locale Nosocomio. È nostro intendimento continuare a dialogare con le Istituzioni e rendere edotta sempre la Cittadinanza.

Intanto continua SENZA SOSTA la nostra opera di sensibilizzazione sul territorio con le Assemblee Popolari, martedì 18/10 ci recheremo a Castel di Lucio e stiamo concordando altri incontri con la Cittadinanza di Tusa e Pettineo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close