360-gradi-per-brolo-cambia-amenti

La scuola senza metano e c’è un solo pulmino. Problemi da risolvere

Brolo “Genitori legittimamente preoccupati e arrabbiati!” Così scrivono “Cambia-Menti” e “360 per Brolo” in un comunicato stampa.

Secondo i due movimenti politici il mancato allaccio al metano e la mancanza di ulteriori pulmini per il trasporto scolastico sono disagi che genitori e alunni non riescono più a sopportare.

Di seguito il comunicato stampa integrale dei due movimenti politici di Brolo.

Iniziato l’anno scolastico si ripresentano vecchi disservizi e se ne aggiungono di nuovi.

I crescenti malumori di molti genitori ci portano ad affrontare e chiedere la rapida soluzione di due problematiche particolarmente sentite:

  • Passano gli anni e la scuola di via Trento resta ancora senza allaccio al metano. Vi sono delle pompe di calore nelle aule ma il resto è privo di ogni forma di riscaldamento, ponendo tutti gli alunni a continui sbalzi di temperatura e a quanto ne consegue. Comprendiamo che il comune è in dissesto ma la scuola rientra fra quei servizi tutelati anche in quest’ipotesi e non si può continuare a ridurre il tutto, se questa volesse essere la vostra intenzione, ad un semplice e scontato: ” è colpa di quelli di prima”. Una soluzione andava trovata già da tempo ma certamente va trovata ora, prima che arrivi il freddo o, se trovata, come ci auspichiamo, va comunicata ai genitori che meritano, in quest’ipotesi, di essere tranquillizzati e rassicurati.
  • Esistono tre pulmini che garantirebbero trasporti più congeniali all’esigenze dei genitori lavoratori e ad una maggiore tutela di alcuni alunni, anche di piccola età, costretti ad aspettare sul pulmino per circa mezz’ora l’arrivo degli altri alunni per rientrare a casa. Il problema è la mancanza di un autista e comprendendo che l’amministrazione sia impossibilitata a fare assunzioni temporanee, vicini a tutti i genitori di Brolo coinvolti direttamente da quanto sopra esposto, osiamo indicare, senza alcuna polemica, due strade da poter seguire. La prima, che poteva essere seguita da mesi è quella di dotare di patente e di quanto necessario uno dei tantissimi dipendenti comunali, uno dei tanti che sulla carta doveva essere meglio occupato ma quella era campagna elettorale, ogni tanto lo dimentichiamo. La seconda, fare una convezione com’è stata fatta per l’ufficio ragioneria e l’ufficio tributi, con un altro comune che abbia in organico la disponibilità di un autista, la seconda non esclude la prima, nell’immediato, fare una convenzione e nel frattempo provvedere a dotare di patente adeguata un dipendente. Riteniamo ancora una volta senza sterili polemiche di voler andare incontro solo ed esclusivamente alle esigenze dei cittadini fornendo delle valide e rapide soluzioni. Speriamo solo che il solo fatto di essere stati noi a proporle non porti alla rapida archiviazione. Rimaniamo assieme a tanti genitori in attesa di soluzioni!

( Cambia-Menti e 360° per Brolo )

 

 

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close