danni-radici

Due Ficus al centro di una aspra polemica. Intanto interviene la magistratura

Torrenova – Due alberi di Ficus, alti circa 8 metri, sono al centro di uno scontro tra il Comune e una società “Le Colline” proprietaria del terreno.

Il Sindaco Salvatore Castrovinci con una ordinanza ha disposto il taglio dei due Ficus per evitare ulteriori danni, già verificatisi, alle condutture ed ai servizi igienici del plesso scolastico antistante in contrada Serroconiglio. Le radici, con la loro infiltrazione, hanno minacciato la stabilità dell’edificio provocando seri danni strutturali e otturando le condotte idriche.

Intanto è stato presentato un ricorso all’autorità giudiziaria dalla dottoressa Giuseppa Vivona titolare per il 50% della società “Le Colline”. L’ambientalista avrebbe anche consultato un noto agronomo per cercare di trovare una soluzione alternativa al taglio dei due Ficus.

La procura della repubblica presso il Tribunale di Patti ha aperto un procedimento contro ignoti emettendo anche un decreto di sequestro probatorio all’area limitrofa al plesso scolastico in cui ci sono i due alberi al centro della querelle.

Salvatore Castrovinci non ci sta e con un reportage fotografico postato sulla propria pagina Facebook ribadisce la necessità del suo intervento commentando: “Dopo l’ennesima denuncia da parte dei “soliti noti”, attendiamo, scrive il Sindaco di Torrenova, con la serenità e la fiducia di chi sa di aver agito solo nell’interesse della collettività, che gli accertamenti disposti dalla magistratura sulla vicenda del taglio degli alberi di contrada serro coniglio, siano rapidamente compiuti. Mi limito a mostrarvi le foto dei danni causati dalle radici dei suddetti alberi al sistema fognario dell’asilo nido. Mi dispiace deludere ancora una volta i “soliti” agguerriti avversari, ma per noi la tutela della collettività, soprattutto se ad essere posta in pericolo è la sicurezza dei bambini, viene prima di tutto”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close