prima-e-dopo-milazo-053

Sui social una pagina Facebook per monitorare i lavori di scerbatura del comune di Milazzo

Milazzo – L’idea dell’assessore all’ambiente Maisano per far conoscere alla cittadinanza le foto del “prima e del dopo”.

Meglio tardi che mai. Sono partiti i lavori di scerbatura a Milazzo ad opera degli unici due giardinieri rimasti “in strada” e non ancora andati in pensione. Milazzo da mesi viveva una situazione di degrado dovuta proprio ai mancati lavori di scerbamento necessari a garantire il decoro pubblico ma anche la sicurezza stradale. Gli interventi primari sono stati infatti svolti al Cimitero e sull’Asse viario che collega il casello autostradale al centro e al Porto.

Per l’occasione, una curiosa iniziativa politica è stata promossa. L’Assessore all’Ambiente Damiano Maisano, tra i più sensibili all’ascolto dei cittadini, ha creato una pagina Facebook “Ambiente Milazzo” attraverso cui – in forma assolutamente privata e priva di filtri – monitora questi lavori attraverso foto e commenti.

La pagina che conta ancora solo 68 “likes” ha tra gli ultimi post la potatura degli alberi di Via Celi e la pulitura dell’area dell’ex scuola Zirilli. Spazio anche alle critiche verso l’inciviltà con le foto dell’intervento al Borgo dopo il fine settimana. L’intera area è infatti vissuta durante la notte a causa della movida ma il problema sorge la mattina seguente: carte, vetri, bottiglie, sporcizia di ogni tipo a due passi dallo storico Castello aragonese

“Si tratta di inciviltà e mancanza di rispetto nei confronti di tutta la comunità che giornalmente si impegna per mantenere una città pulita.” Scrive Maisano a commento delle foto su Facebook che ritraggono gli effetti della pulitura.

Qualcuno sulla pagina Ambiente Milazzo commenta in maniera critica l’operato tardivo e lamenta la situazione precaria delle periferie milazzesi dove erbacce e canneti sorgono ovunque anche in prossimità di chiese e scuole. L’intervento di questi giorni ha garantito il completamento della manutenzione del Parco urbano di Grazia che sarà di fatto inaugurato sabato 15 ottobre grazie anche alla vigilanza dell’Assessore Maisano, il quale continuerà imperterrito la realizzazione del suo mandato sui social e per strada nelle insolite vesti di “Assessore fotografo”. Questa volta un reality a fin di bene con buona pace dei lettori di Orwell.

prima-e-dopo-milazo

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close