convegno-calcio-giovanile

Successo per il convegno “L’importanza del calcio in ambito giovanile”

Galati Mamertino – Grande partecipazione di pubblico per l’interessante convegno dal titolo “L’importanza del calcio in ambito giovanile”, tenutosi Sabato 8 Ottobre presso la Sala Convegni dell’Incubatore di Imprese dei Nebrodi.

L’incontro, organizzato dalla Scuola Calcio FCD “New Eagles” e con il patrocinio del Comune di Galati, ha posto l’attenzione sul valore positivo dello sport tra i ragazzi, analizzando gli aspetti, i metodi, i modelli e la filosofia applicati all’interno di un ambito calcistico vero e proprio.

Hanno preso parte al dibattito, con la moderazione dell’Avv. Pietro Paolo Vicario, il Vice-Sindaco e Assessore allo Sport di Galati Avv. Vincenzo Amadore, l’allenatore dei “New Eagles” Francesco Drago, lo psicologo Dott. Giuseppe Giuffrè, la nutrizionista Dott.ssa Francesca Ceraolo, il Capo Scouting del Genoa Calcio Angelo Aiello, l’Osservatore per la Sicilia del Genoa Ignazio Costa e il Presidente della Delegazione FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) di Barcellona Santo Buglisi.

Il Vice-Sindaco Vincenzo Amadore ha messo in evidenza l’importanza di questo convegno, perchè i bambini rappresentano il futuro del nostro paese. E ha concluso il suo intervento in questi termini: “Noi come Amministrazione daremo tutto il nostro apporto a questo progetto nato nel 2010 e che sta facendo registrare un numero sempre crescente di iscrizioni”.
Francesco Drago ha spiegato le caratteristiche e l’organigramma della Scuola Calcio “New Eagles”. Il progetto è nato nel 2010 e adesso si contano circa 80 iscritti. Nel logo della società compare il termine “Noi”, che serve ad indicare tutti i componenti dello staff: l’allenatore Antonino Carcione, che ricopre questa funzione insieme allo stesso Francesco Drago, e il Presidente Nancy Destro. I “New Eagles” si articolano in cinque diverse categorie: Piccoli amici, Pulcini, Esordienti, Giovanissimi e Allievi. La partnership col Genoa Calcio è stata scelta, perchè si tratta di un top club giovanile in Italia.

Giuseppe Giuffrè ha parlato dei tre ingredienti, che sono necessari per l’apprendimento di un bambino: il modeling, in quanto l’istruttore diventa un modello per tutti i ragazzi, il feedback, che consiste in un’informazione di ritorno e viene fatta ripetere una cosa fino a quando non si fa nel modo giusto, e la generalizzazione, perchè ci sono aspetti e obiettivi che possono essere generalizzati nella vita di tutti i giorni.

Francesca Ceraolo ha sottolineato il rapporto tra alimentazione e sport. L’alimentazione è un aspetto fondamentale da tenere in considerazione per i bambini e gli adoloscenti, necessaria sia per l’allenamento ma anche per l’accrescimento degli atleti. Ci sono dei precetti da seguire per una corretta nutrizione, come rispettare le tradizioni con 5 pasti al giorno (colazione, un pranzo sostanzioso, una cena leggera e due spuntini a metà mattina e metà pomeriggio), e soddisfare le esigenze caloriche, che sono legate a diversi fattori, tra cui la fase di accrescimento e il peso corporeo.

Angelo Aiello e Ignazio Costa hanno analizzato la partnership creata tra il Genoa Calcio e i “New Eagles”. La Scuola Calcio, diretta da Francesco Drago e Antonino Carcione, rappresenta in tutta Italia il marchio Genoa Calcio. L’obiettivo di Aiello e di Costa è quello di formare i genitori, infatti loro sono al centro del progetto, devono essere il volano, il braccio destro dei bambini nella loro crescita. Grazie all’operazione di scouting in Sicilia, per la prima volta dopo 41 anni il primo giovane siciliano è giunto alla corte genoana.

Il Delegato della FIGC Santo Buglisi ha fatto notare come la Società “New Eagles” in 6 anni ha compiuto passi da gigante. In futuro però i responsabili del progetto devono avere un contatto diretto con il dirigente scolastico delle scuole galatesi, perchè lo sport a livello scolastico e con una base nella scuola è un punto di partenza decisivo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close