campo-calcio

“Sport Missione Comune” 60 milioni per impianti sportivi

Autunno di progetti per gli impianti sportivi. Dal 5 ottobre i comuni possono richiedere 60 milioni di euro di mutui a tasso zero per progetti di costruzione, ampliamento, riqualificazione ed efficientamento energetico.

E’, infatti, stato pubblicato il bando “Sport Missione Comune”, pubblicato a seguito del protocollo d’intesa firmato il 14 luglio 2016 tra Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e l’Istituto per il Credito Sportivo (Ics), per la “concessione di contributi in conto interessi sui mutui per impianti sportivi nei Comuni”. I 60 milioni di risorse sono così suddivisi: 24 milioni saranno destinati ad interventi nei comuni fino a 5mila abitanti, 18 milioni per i comuni medi (da 5 a 100mila abitanti) e le Unioni dei comuni ed altri 18 milioni per i capoluogo. I progetti, definitivi o esecutivi, devono essere relativi a: costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, ristrutturazione, efficientamento energetico, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all’attività sportiva, incluse le piste ciclabili, compresa l’acquisizione delle aree e degli immobili destinati all’attività sportiva. Le istanze dovranno essere trasmesse, a mezzo di posta elettronica proveniente da casella PEC dell’Ente richiedente, all’indirizzo PEC icsanci@legalmail.it a partire dalle ore 10:00 del 5 ottobre 2016 e non oltre le ore 17:00 del 5 novembre 2016. I termini, di inizio e fine, sono perentori, i lavori dovranno iniziare entro 6 mesi dalla stipula del contratto di mutuo ed essere ultimati entro 18 mesi. I mutui saranno a tasso fisso e avranno una durata massima di 15 anni e potranno godere del totale abbattimento degli interessi sino all’importo massimo di 2 milioni di euro. L’eventuale quota di ciascun mutuo eccedente l’importo godrà di contribuzione negli interessi dello 0,70%. Tra le spese ammesse a contributo: lavori, opere civili ed impiantistiche, spese tecniche per la realizzazione dell’intervento e quelle strettamente correlate, spese per l’acquisto di attrezzature sportive, e per l’acquisto delle aree sulle quali dovranno essere realizzati gli impianti sportivi, a condizione che la realizzazione dell’impianto sportivo faccia parte del progetto ammesso a contributo, spese per l’acquisto di immobili da destinare ad attività sportive.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close