BRUTTA SCONFITTA PER LA CIESSE VOLLEY BROLO


Come Dr. Jekyll e Mr.Hyde! Nel recupero della 2° giornata del campionato Nazionale di B1 Maschile, tra la Dress Lines Pineto e la Ciesse Volley Brolo, i bianco blu del Presidente Messina, con un primo set da favola e col successivo quasi in
fotocopia, prima illudono i 20 temerari che hanno seguito la squadra in abruzzo e i molti che invece hanno preferito seguire la diretta streaming, e poi cedono inopinatamente  a Cittadino e compagni l’intera posta in palio, perdendo un’occasione più unica che rara per fare bottino pieno in trasferta contro una diretta rivale. (20-25, 25-23, 30-28 e 25-13 la progressione dei set).

Un primo set da urlo, con una Ciesse mai vista fin ora. Ricezione perfetta e successive imbeccate vincenti per agli avanti. Questa la Ciesse che si è presentata al Pala Santa Maria di Pineto, zittendo il numeroso e poco corretto pubblico abruzzese che, durante buona parte dell’incontro, ha bersagliato con cori ed insulti i bianco blu, ed in particolare l’opposto Brolese Luca Nuzzo. Costantino devastante, a muro ed in attacco è stato lo specchio fedele dello strapotere brolese in questo primo parziale. Iurisci le ha tentate tutte. Dapprima mettendo fuori Cittadino per Vanni, poi inserendo il nuovo acquisto Calonico, ma niente da fare. I brolesi si aggiudicano il set per 25 a 20 in poco più di 20 minuti. Nel secondo set sono sempre i ragazzi di Romeo a condurre in maniera imperiosa. Nuzzo passa da tutte le parti ed Argilagos, Pasciuta e Lotito mettono a terra palloni su palloni. In difesa scolaro si esalta. Poi, incredibilmente sul 17-22 per la Ciesse (a tre punti dal set, a tre punti dallo 0-2), i brolesi smarriscono il filo del gioco. La ricezione va a farsi benedire. Laterza (in precarie condizioni fisiche) è costretto a correre per il campo ed il Pineto, recupera l’irrecuperabile vincendo il set per 25 a 23 tra l’incredulità dei giocatori brolesi e dei tifosi al seguito ed il visibilio del pubblico di casa prossimo alla smobilitazione. Il terzo set, nonostante il punteggio dica 30-28 per Pineto, è costellato da una serie di errori in battuta di entrambe le squadre. Ad onor del vero la Ciesse si supera in questo fondamentale per quanto riguarda gli errori dai 9 metri. (Alla fine saranno 26 gli errori in battuta della Ciesse contro i 14 del Pineto). Un muro di Testagrossa porta Pineto al 2-1 e chiude di fatto il match, con la Ciesse che nel 4° set, praticamente non esiste più.

Hanno diretto l’incontro i sigg.ri Roberto Ambrosi (1° arbitro) e Filippo Bacchi (2° arbitro)

Tabellino incontro:

Dress Lines Pineto: Testagrossa 9, Calonico 6, Draghici 12, Grasso 1, Lapacciana 3, Figliolia 14, Vanni 2, Cittadino 8, Bigazzi, Catania (L), Arzeo. N.e. Romagnoli All. Iurisci.

Ciesse Volley Brolo: Percoco, Costantino 14, Laterza 1, Pasciuta 9, Lotito 15, Nuzzo 17, Argilagos 7, Maiorana, Scolaro (L). n.e. Riolo, Limberger e Muscarà. All. Romeo

Marcello Princiotta – addetto stampa

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close